Versione stampabile Riduci dimensione testo Aumenta dimensione testo

Zelensky non scalda Davos

La proposta di una conferenza di pace da tenere in Svizzera

Rocco Cangelosi 17/01/2024

Zelensky non scalda Davos  Zelensky non scalda Davos L'appassionato appello rivolto da Zelensky al Forum economico di Davos per risvegliare l'interesse del mondo occidentale sulla sorte della guerra in Ucraina non sembra aver ottenuto i risultati sperati. Le parole del Presidente ucraino, pur se accolte con garbo istituzionale, sono suonate come un "wishful thinking", in stridente contrasto con una realtà che denuncia le crescenti difficoltà che il Governo di Kiev è chiamato ad affrontare sia militarmente che politicamente. Parlare di possibilità di vittoria nell’attuale situazione appare come un disperato tentativo per cercare di ricompattare un'opinione pubblica sempre più scettica sulle possibilità per l'Ucraina di riconquistare i territori occupati e ricacciare i russi nei loro confini.
 
Anche la proposta di una conferenza di pace da tenere in Svizzera, basata sui 10 punti del Piano Zekensky è stata accolta con scetticismo e freddezza da un uditorio concentrato soprattutto sulle problematiche economiche e finanziarie legate all'evoluzione della crisi mediorientale. Non solo, ma l'intervento di Zelensky a Davos ha dato l'opportunità a Putin di commentare le parole del Presidente ucraino con tracotanza e iattanza, accusandolo di aver rifiutato la pace quando gliene era stata offerta l'opportunità.
 
Altre sull'argomento
I migranti e l'Europa più forte
I migranti e l'Europa più forte
Sintesi degli editoriali dei principali quotidiani
I poteri dei nostri atenei
I poteri dei nostri atenei
Sintesi degli editoriali dei principali quotidiani
L'Europa deve pesare di più nella Nato
L'Europa deve pesare di più nella Nato
Sintesi degli editoriali dei principali quotidiani
Pubblica un commento
Per inserire un nuovo commento: Scrivi il commento e premi sul pulsante "INVIA".
Dopo l'approvazione, il messaggio sarà reso visibile all'interno del sito.