Versione stampabile Riduci dimensione testo Aumenta dimensione testo

La “forza tellurica” di noi umani

…giustifica la definizione di Antropocene

Fabrizio Galimberti 06/12/2023

La “forza tellurica” di noi umani  La “forza tellurica” di noi umani La data la conosciamo tutti. Ma l’era geologica? Siamo nell’Olocene. Sì, anzi no. L’Olocene (a sua volta succeduto al Pleistocene) sta per essere soppiantato dall’Antropocene, un’era caratterizzata dalla crescente influenza di attività umane (antropiche) sul pianeta. I giochi non sono ancora fatti. Né la “International Commission on Stratigraphy (ICS)”, né la “International Union of Geological Sciences (IUGS)” hanno approvato ufficialmente il termine come una nuova suddivisione del tempo geologico, benché lo “Anthropocene Working Group (AWG)” ci stia ancora lavorando. Il primo studioso – dice Wikipedia – a proporre una definizione specifica per l'era geologica in cui la Terra è massicciamente segnata dall’attività umana fu il geologo Antonio Stoppani, che nel 1873 scrisse che l'attività umana rappresentava una nuova “forza tellurica” e propose il termine di ‘era antropozoica’ per definirla. 
 
E in effetti, a proposito di ‘forza tellurica’, alcuni recenti accadimenti sembrano poter spostare l’ago della bilancia verso un definitivo riconoscimento dell’esistenza di un vero e proprio Antropocene. Non ci riferiamo al concerto di Travis Scott al Circo Massimo: l’8 agosto 2023 la stazione sismica ROM9 ha registrato qualche minimo picco in seguito all’esultanza dei 70mila fans, ma niente di serio, malgrado molti romani lì vicino abbiano pensato a un terremoto. Ben più grave è quel che successe a Seattle qualche settimana prima, con il concerto di Taylor Swift (pubblico di 144mila): con tutti i salti, gli strilli, i canti, i balli, gli applausi, il sismografo della Western Washington University registrò un terremoto di grandezza 2.3 della scala Richter. Se queste informazioni possono aiutare l’ICS, lo IUGS e l’AWG a raggiungere una decisione, gliele segnaliamo volentieri.
Pubblica un commento
Per inserire un nuovo commento: Scrivi il commento e premi sul pulsante "INVIA".
Dopo l'approvazione, il messaggio sarà reso visibile all'interno del sito.