Versione stampabile Riduci dimensione testo Aumenta dimensione testo

L'economia russa e le sanzioni

Nel 2022 il Pil Ŕ calato del 2,2%: Ŕ poco o tanto?

Fabrizio Galimberti 02/03/2023

L'economia russa e le sanzioni  L'economia russa e le sanzioni Secondo le ultime stime del Fondo Monetario, nel 2022 l’economia del pianeta è cresciuta del 3,4%, le economie avanzate del 2,7%, i Paesi emergenti del 3.9%, e la Russia è l’unico Paese che è andato in recessione (-2,2%). Le ragioni sono ovvie, ma è anche vero che le prime stime, all’indomani dell’invasione dell’Ucraina e delle conseguenti sanzioni, vedevano una caduta dell’economia russa molto più forte. Il presidente Putin si è compiaciuto di questa (relativa) resilienza, e quanti argomentano che le sanzioni non mordono porteranno acqua al loro contorto mulino.
 
Tre osservazioni. Primo, a gennaio 2022 – il mese prima della sciagurata invasione – il Fondo dava una previsione di crescita, per l’economia russa, del 2,8%. Dal che si evince che oggi il Pil della Russia si trova di 5 punti sotto rispetto al livello atteso. Secondo: il -2,2% si è avuto malgrado un forte aumento delle spese militari. Di solito, le guerre fanno bene all’economia (almeno le guerre che non comportano devastazioni del patrio suolo). L’America, dopo la Grande depressione, ebbe un’effimera ripresa nel 1937, una ripresa che tuttavia durò poco, e gli Usa si scrollarono di dosso la debolezza dell’economia solo con l’imponente spesa militare legata alla Seconda guerra mondiale. Questo -2,2% della Russia 2022 si è accompagnato, dunque, a più cannoni e meno burro: i russi se ne accorgeranno... Terzo: guerra e sanzioni sono veleni sottili che vanno percolando nel gran corpaccio dell’economia russa e continueranno a minare la performance anche negli anni a venire. Ed è questa la più forte ragione che, prima o dopo, potrà spingere Putin a un negoziato.
 
Altre sull'argomento
Guerra e sanzioni, la resilienza dell'Europa
Guerra e sanzioni, la resilienza dell'Europa
Mentre Ŕ crollato l'avanzo della bilancia commerciale russa
Altro parere
Altro parere
Orgoglio e pregiudizio
Altro parere
Altro parere
Kiev nell'Ue, una via di pace
La crepa russa a Backhmut
La crepa russa a Backhmut
Sintesi degli editoriali dei principali quotidiani
Pubblica un commento
Per inserire un nuovo commento: Scrivi il commento e premi sul pulsante "INVIA".
Dopo l'approvazione, il messaggio sarà reso visibile all'interno del sito.