Versione stampabile Riduci dimensione testo Aumenta dimensione testo

Aumenta il rischio di guerra Russia-Nato

Occorre avviare un credibile negoziato, come ha chiesto il Papa

Rocco Cangelosi 03/10/2022

Una donna segue in tv un discorso di Putin Una donna segue in tv un discorso di Putin Gli ultimi avvenimenti a Mosca e in Ucraina segnano un drammatico cambio di passo nell'evoluzione della crisi con il rischio di un coinvolgimento diretto della Nato nel conflitto in corso. All'annessione dei territori del Donbass dopo i referendum farsa e la minaccia del ricorso all'arma nucleare a protezione dei territori neo russi, ha fatto riscontro la richiesta di adesione alla Nato dell'Ucraina. Da qui a un confronto diretto il passo è breve. Il misterioso sabotaggio dei gasdotti Nord Stream 1 e 2 segnala peraltro una pericolosa deriva del conflitto in corso. Sembrano svanire le prospettive di pace, mentre si fa sempre più seria la possibilità di un ricorso ad armi nucleari  tattiche, che il leader ceceno Kadyrov non ha esitato ad invocare apertamente.
 
La Nato, da parte sua, minaccia ritorsioni pesanti nei confronti della Russia e Biden avverte Mosca che le conseguenze potrebbero essere devastanti. L'appello rivolto dal Papa a Putin e Zelensky affinché cessino il fuoco e avviino negoziati di pace segnala la drammaticità del momento. Henri Kissinger in un recente intervento sostiene che Putin ha perso la guerra e bisogna convincerlo a prenderne atto, facendo ogni sforzo possibile per indurlo al negoziato. Tuttavia non si intravede quale potrebbe essere la via d'uscita e gli appelli lanciati rischiano di cadere nel vuoto: se nessuna iniziativa per un negoziato credibile verrà intrapresa dalla comunità internazionale, l'inerzia condurrà inevitabilmente alla catastrofe nucleare.
Altre sull'argomento
Una nuova Norimberga per Putin?
Una nuova Norimberga per Putin?
Per ora scarse adesioni alla proposta della Von der Leyen
I leader e l'arte della pace
I leader e l'arte della pace
Sintesi degli editoriali dei principali quotidiani
Ucraina, speranze e dubbi sulla Conferenza di Parigi
Ucraina, speranze e dubbi sulla Conferenza di Parigi
Si punta a una tregua natalizia ma la strada resta impervia
Macron, Biden e l'Europa “plurale”
Macron, Biden e l'Europa “plurale”
Come è' andata la visita del Presidente francese in Usa
Pubblica un commento
Per inserire un nuovo commento: Scrivi il commento e premi sul pulsante "INVIA".
Dopo l'approvazione, il messaggio sarà reso visibile all'interno del sito.