Versione stampabile Riduci dimensione testo Aumenta dimensione testo

I funerali monstre della Regina

Un impasto di passato e futuro nelle esequie di Elisabetta seconda

L'Irriverente 20/09/2022

I funerali monstre della Regina  I funerali monstre della Regina Il feretro trainato da 142 marinai, come fossero schiavi egizi; un rito funebre quasi tutto al femminile, con la premier Truss che ha letto il Vangelo e tre vescovi donne che hanno letto le preghiere dei fedeli (e del resto era Elisabetta la Papessa della Chiesa anglicana); i potenti del mondo, meno Biden e il Premier israeliano, portati in giro per Londra sui pulmini come studenti in gita. Le esequie monstre della Regina di Gran Bretagna sono state un impasto di tradizione e modernità, di vecchio e nuovo. Ed è stato questo in fondo il senso del suo lunghissimo regno: traghettare la Gran Bretagna, coi minimi scossoni possibili, dall’orgoglioso passato imperiale all’attuale condizione di piccola potenza nostalgica, di isoletta che fluttua nel Mare del Nord e ha persino tagliato l’ormeggio europeo.
 
Forse gli inglesi, che a milioni hanno partecipato ai funerali durati 11 giorni, per fugare i fantasmi del futuro si aggrappano inconsciamente alla gloria e ai simboli del passato: la corona imperiale, il globo e lo scettro, la bacchetta del comando spezzata sulla bara, le cornamuse e i gonnellini scozzesi, i guardiani della Torre di Londra, detti “beefeater”, con le alabarde e i costumi rossi e gialli. E forse li aiuta anche il senso “protettivo” della continuità monarchica: Re Carlo III con tutti gli eredi al Trono, fino alla fine del secolo e oltre, schierati in Westminster. E alla fine Elisabetta si è pure presa una piccola rivincita su Diana, la Principessa del Popolo, che con la sua tragica morte e l’ondata di commozione suscitata negli inglesi, l’aveva messa all’angolo e obbligata a un omaggio postumo: pare che i funerali della Regina siano stati seguiti da 4 miliardi di telespettatori; quelli della Principessa “solo” da 2 miliardi.
 
Altre sull'argomento
La destra al bivio dopo la vittoria
La destra al bivio dopo la vittoria
Sintesi degli editoriali dei principali quotidiani
Altro parere
Altro parere
Chiudere il Pd per salvare la sinistra
La svolta al Nord
La svolta al Nord
Sintesi degli editoriali dei principali quotidiani
La Ue e le emergenze economiche
La Ue e le emergenze economiche
Proposto un regolamento per aumentare i poteri (e le sanzioni) delle ...
Pubblica un commento
Per inserire un nuovo commento: Scrivi il commento e premi sul pulsante "INVIA".
Dopo l'approvazione, il messaggio sarà reso visibile all'interno del sito.