Versione stampabile Riduci dimensione testo Aumenta dimensione testo

Se la Cina comincia a muoversi

Xi Jinping ha varato una Global Security Initiative

Fabrizio Galimberti 12/05/2022

Se la Cina comincia a muoversi Se la Cina comincia a muoversi Come avrebbe detto Talleyrand, l’invasione putiniana dell’Ucraina “è peggio di un crimine, è un errore”. E oggi la comunità internazionale sta cautamente camminando sui gusci d’uovo per trovare il modo di disfare l’errore, senza far perdere la faccia a Putin. C’è chi obietterebbe che è difficile farlo, dato che la faccia, Putin, l’ha irrimediabilmente persa. Ma è anche vero che se la guerra continua, è peggio per tutti, e per la Russia peggio che per gli altri. L’assenza di accenti apocalittici nel discorso di Putin del 9 maggio, le dichiarazioni di Xi Jinping (in uno scambio col Cancelliere Scholz) sulla necessità di evitare una situazione “ingestibile”, e il discorso di Macron al Parlamento europeo, fanno pensare che forse i gusci d’uovo non si romperanno.
 
Xi ha promosso, già il 21 aprile (al Boao Forum, ‘la Davos dell’Asia’), una «Global Security Initiative», un quadro ampio e vago che sostiene il principio della "sicurezza indivisibile", un concetto invocato dalla Russia per giustificare la sua invasione dell'Ucraina. Lo stesso concetto (ognuno lo tira per la sua parte) è stato ripreso da Macron quando ha difeso il dialogo con Putin: questo dialogo “non è un’opzione, perché in ogni caso la nostra storia e la nostra geografia sono ‘ostinate’. Sia per noi stessi che per la Russia, per la sicurezza del nostro continente che è indivisibile, abbiamo bisogno di questo dialogo. Le prossime settimane ci devono condurre verso una proposta europea volta a costruire un nuovo ordinamento di sicurezza e di stabilità. Lo dobbiamo elaborare fra noi europei, poi condividerlo con i nostri alleati, nel quadro della NATO. E in seguito proporlo a un negoziato con la Russia”. Auguri.
 
Altre sull'argomento
Definire un accordo di non aggressione in Europa
Definire un accordo di non aggressione in Europa
Con la scomparsa dei Paesi neutrali come Svezia e Finlandia
Crescita dimezzata, Italia sotto esame
Crescita dimezzata, Italia sotto esame
Sintesi degli editoriali dei principali quotidiani
Ucraina, eppur si parlano
Ucraina, eppur si parlano
I colloqui tra i vertici della Difesa tra Mosca e Washington per ...
I nostri interessi
I nostri interessi
Sintesi degli editoriali dei principali quotidiani
Pubblica un commento
Per inserire un nuovo commento: Scrivi il commento e premi sul pulsante "INVIA".
Dopo l'approvazione, il messaggio sarà reso visibile all'interno del sito.