Versione stampabile Riduci dimensione testo Aumenta dimensione testo

Il Natale “salvato” dall'Europa

Troppo clamore per la circolare (ritirata) sull'inclusività

L'Irriverente 01/12/2021

Il Natale “salvato” dall'Europa  Il Natale “salvato” dall'Europa Tutto è nato da una circolare interna della Commissione europea sull’inclusività che tra le altre cose suggeriva di sostituire gli auguri di Buon Natale, che potrebbero urtare la suscettibilità dei fedeli di altre religioni, col più generico e meno urticante “Buone Feste”. Apriti cielo: in nome dell’identità e della tradizione la Commissione è stata subissata di critiche e improperi, soprattutto da destra. Così la “circolare eretica” è stata ritirata. Una semplice ricerca su wikipedia avrebbe suggerito toni più pacati. Natale, infatti, almeno all’origine, non era una festività cristiana, ma cristallinamente pagana.
 
Il 25 dicembre (che in antico era la data del solstizio d’inverno, quando la notte è più lunga e il giorno più breve) indicava la festa del Sol Invictus, del Sole Vincitore (o Invincibile) che proprio da quel giorno iniziava la sua rinascita. Il 25 dicembre del 274 l’imperatore Aureliano consacrò a Roma il tempio del Sol Invictus e proclamò quel giorno Dies Natalis Solis Invicti (Giorno del “Natale” del Se Invitto) e lui stesso cominciò ad indossare una corona di raggi sfolgoranti. Già in precedenza il Sole era adorato a Roma come Apollo o Elios e a lui erano dedicate le celebrazioni dei Saturnali. Le origini del Natale cristiano si intrecciano al culto del Sol Invictus, visto che nel libro biblico del profeta Malachia il Messia atteso viene definito “sole di Giustizia”. E il bello è che i Papi e i teologi del tempo, come Leone primo e Tertulliano, non approvavano affatto questa commistione e non volevano che i cristiani festeggiassero la nascita del Sole il 25 dicembre. Ma il costume popolare fu più forte, e alla fine la festa del Sol Invictus diventò il nostro Natale. E oggi, quando diciamo “Buon Natale”, in fondo, a nostra insaputa, diciamo “Buon Sol Invictus”. Con buona pace della Commissione, dell’inclusione, dell’identità e delle destre.
 
Altre sull'argomento
Non c'è un “catechismo” sull'inclusione
Non c'è un “catechismo” sull'inclusione
Al di là del Natale, regole di buon senso per non rischiare di ...
Clima, come mobilitare la finanza privata
Clima, come mobilitare la finanza privata
Dalla Cop26 una spinta verso principi contabili per valutare gli ...
Un sinodo per rifondare la Chiesa
Un sinodo per rifondare la Chiesa
La risposta di Papa Francesco agli scandali della pedofilia
Pubblica un commento
Per inserire un nuovo commento: Scrivi il commento e premi sul pulsante "INVIA".
Dopo l'approvazione, il messaggio sarà reso visibile all'interno del sito.