Versione stampabile Riduci dimensione testo Aumenta dimensione testo

Terremoto nella politica tedesca

Spd e Scholz in testa nei sondaggi, Cdu-Csu al 21%

Rocco Cangelosi 10/09/2021

Terremoto nella politica tedesca Terremoto nella politica tedesca La Germania attende di conoscere l'identità del suo  nono cancelliere. Dopo quattro mandati e 16 anni al potere, Angela Merkel passerà la mano dopo il 26 settembre. La situazione al momento attuale è molto incerta. Secondo un recente sondaggio dell'istituto di opinione Forse, se i tedeschi potessero votare direttamente eleggerebbero il bavarese della Csu Soeder, che tuttavia, non essendo il candidato ufficiale dell'Unione Cdu/Csu, è escluso dalla competizione elettorale.
 
Per quanto riguarda i candidati ufficiali secondo lo stesso sondaggio le preferenze dei tedeschi vanno per il 29% al candidato della Spd Olaf Scholz, attualmente Vice Cancelliere e ministro delle finanze, rispetto al 15% della candidata dei verdi Annalena Baerbock e al candidato della Csu Laschet con solo l'11%. Le preferenze per i candidati influenzano anche le scelte elettorali per il Bundestag. La Cdu/Csu fa registrare una caduta al 21% nei sondaggi mentre la Spd resta al primo posto con un invariato 23%. Per i Verdi si prevede ancora il 18%. La Fdp rimane al 12% mentre L'AfD migliora di un punto all'11%. La sinistra ha di nuovo raggiunto il 6%, ma resta in bilico per entrare nel Bundestag. 
 
 
Secondo i sondaggi, sarebbero teoricamente possibili cinque diverse coalizioni tripartite, quattro delle quali a guida Spd. Una coalizione composta da Spd, Verdi e Fdp; un'alleanza tipo "Kenya" composta da Spd, Cdu/Csu e Verdi; una coalizione composta da Spd, Cdu/Csu e Fdp, e infine ,ma meno probabile, una coalizione  Rosso-Verdi-Linke. L'unica possibile soluzione a guida Cdu/Csu sarebbe la coalizione" Giamaica " composta da Cdu/Csu, Verdi e Fdp. La caduta verticale nei sondaggi ha destato viva preoccupazione nella Cdu/Csu spingendo Angela Merkel a scendere in campo in sostegno di Laschet, un candidato ritenuto tuttavia poco empatico e caduto in disgrazia presso l'elettorato dopo essere stato ripreso da una telecamera mentre rideva durante la visita del Presidente Steinmeier agli alluvionali del Land del Nord Reno-Westfalia governato proprio dallo stesso Laschet. Rimontare la china appare tuttavia alquanto difficile e non basteranno a invertire il trend le accuse rivolte a Sholz di voler spostare l'asse politico verso sinistra imbarcando la Linke in un eventuale coalizione di Governo.
 
Altre sull'argomento
Che accadrà in Germania?
Che accadrà in Germania?
Se Scholz diventerà cancelliere potrebbe allentare l'austerità e ...
Sorprese europee a sinistra
Sorprese europee a sinistra
Sintesi degli editoriali dei principali quotidiani
Agenda della settimana
Agenda della settimana
Verso l'estensione del Green pass a tutti gli statali
Inseguendo l'Islanda
Inseguendo l'Islanda
L'esperimento sulla riduzione dell'orario di lavoro
Pubblica un commento
Per inserire un nuovo commento: Scrivi il commento e premi sul pulsante "INVIA".
Dopo l'approvazione, il messaggio sarà reso visibile all'interno del sito.