Versione stampabile Riduci dimensione testo Aumenta dimensione testo

Cambiamenti climatici e impegni di G20 e Cop26

E il ruolo delle Corti di giustizia sollecitate dai cittadini a difesa dell'ambiente

Pia Saraceno 08/07/2021

Cambiamenti climatici e impegni di G20 e Cop26 Cambiamenti climatici e impegni di G20 e Cop26 I modelli più o meno sofisticati che cercano di tener conto dell’impatto economico e sociale delle misure per il cambiamento climatico utilizzati negli studi della Commissione Ue e anche del PNRR non tengono conto dei molteplici aspetti cruciali per le condizioni del benessere che vengono colpiti da eventi climatici estremi, come le ondate di calore in Canada. Come messo in luce oramai anche da numerosi studi la loro impostazione induce ad una sistematica sovrastima dei costi della transizione ed una sistematica sottostima dei costi del cambiamento climatico. Sempre più spesso le urgenze sembrano essere percepite dalle Corti di giustizia sollecitate dai cittadini e dalle associazioni ambientaliste, piuttosto che dai governi, i quali dichiarano obiettivi ambiziosi ma ancora politiche poco coerenti preoccupati dai sovrastimati costi della transizione e frenati dagli interessi dei settori produttivi esistenti. In Europa dove pure è in atto uno sforzo straordinario, è evidente lo scollamento tra le dichiarazioni d’intenti ed i compromessi trovati nell’accordo tra governi.
 
È chiaro a tutti che la strada per far fronte ai problemi è percorribile con successo solo se vi è accordo e coerenza tra le azioni dei Governi di tutti i paesi. Ai prossimi appuntamenti del G20 e della COP26 si faranno, ci si augura, passi avanti. Vedremo da come si affronteranno i temi più divisivi come la proposta europea della tassa sul carbonio (CBAM) e la partecipazione effettiva al finanziamento del fondo per la trasformazione tecnologica per i paesi in via di sviluppo (dove la distanza tra le promesse degli Stati più sviluppati e l’effettiva erogazione di risorse è enorme), se l'unione d'intenti sarà effettiva.
Altre sull'argomento
Contundente
Contundente
Colosseo
Clima, la distanza tra impegni e fatti
Clima, la distanza tra impegni e fatti
Per ora le realizzazioni pratiche sono inferiori agli obbiettivi condivisi
I profondi disaccordi dietro l'intesa del G20 Ambiente
I profondi disaccordi dietro l'intesa del G20 Ambiente
Cina, India e Russia non vogliono accelerare i cambiamenti energetici ...
Altro parere
Altro parere
La via all'altra globalizzazione
Pubblica un commento
Per inserire un nuovo commento: Scrivi il commento e premi sul pulsante "INVIA".
Dopo l'approvazione, il messaggio sarà reso visibile all'interno del sito.