Versione stampabile Riduci dimensione testo Aumenta dimensione testo

Morte di un ambasciatore, la missione Onu allo sbaraglio

In una zona dei Grandi laghi africani considerata tra le più pericolose al mondo

Rocco Cangelosi 22/02/2021

Morte di un ambasciatore, la missione Onu allo sbaraglio Morte di un ambasciatore, la missione Onu allo sbaraglio La notizia della morte dell'ambasciatore Luca Attanasio, del carabiniere Vittorio Iacovacci e del loro autista, piomba nel bel mezzo della riunione dei Ministri degli esteri a Bruxelles, rimbalza sui media, sui social e nelle cancellerie di tutta Europa riportando l'attenzione alla regione africana dei Grandi laghi, una parte del mondo dove si consumano ancora violenze, stupri, guerre etniche dimenticate. Le province orientali della Repubblica democratica del Congo a ridosso del lago Kivu ai confini con Ruanda e Burundi da oltre vent'anni sono infestate da vari gruppi armati tra i quali quelli del Fronte di liberazione del Ruanda che si scontrano con le forze armate della Repubblica  democratica del Congo e i caschi blu della missione Onu Monusco.
 
In questo contesto di violenza e terrore, considerato tra i più pericolosi del mondo, si stava muovendo il convoglio del World Food Program delle Nazioni Unite per una missione umanitaria cui partecipa l'Ue e l'Italia. Il convoglio viaggiava senza scorta lungo una strada che le autorità congolesi ritengono sicura, mentre la polizia locale smentisce. Ora si aprirà il balletto delle responsabilità, ma quello che emerge chiaramente sin da ora è la colpevole sottovalutazione della situazione sul terreno e l'impressione di una missione mandata allo sbaraglio in bocca alle bande armate operanti nella regione.
Altre sull'argomento
Un'iniziativa per il “problema Africa”
Un'iniziativa per il “problema Africa”
Cominciamo con invitare l'Organizzazione dell'Unità Africana alle ...
Altro parere
Altro parere
A cosa serve la missione Onu in Congo?
Altro parere
Altro parere
Un «whatever it takes» per i vaccini
Apriamo gli occhi sull'Africa
Apriamo gli occhi sull'Africa
Sintesi degli editoriali dei principali quotidiani
Pubblica un commento
Per inserire un nuovo commento: Scrivi il commento e premi sul pulsante "INVIA".
Dopo l'approvazione, il messaggio sarà reso visibile all'interno del sito.