Versione stampabile Riduci dimensione testo Aumenta dimensione testo

Biden e l'erede al trono saudita

Una partita di rischio totale

Maria Grazia Enardu 22/02/2021

Biden e l'erede al trono saudita Biden e l'erede al trono saudita La prima visita di Trump all'estero è stata in Arabia Saudita, un trionfo. Poi il principe erede, Mohammed bin Salman, è stato nell'Oval Office e non si contavano le visite del genero di Trump, Kushner, al coetaneo saudita. I temi di intesa erano tanti, dalle forniture militari Usa a qualche affare laterale, al detestato Iran e la micidiale guerra in Yemen, condotta dai sauditi con sostegno Usa. E poi l'assassinio di Kashoggi, su cui Trump ha cercato di mettere un coperchio. Ora c'è Biden, che in campagna elettorale parlava dei sauditi come paria, che ora vuole ricalibrare i rapporti e intende risolvere la questione Iran. Insiste anche sui diritti umani, dovunque e pure in Arabia. 
 
Biden è un capo di Stato e secondo protocollo può rivolgersi solo all'anziano re Salman, ma è anche vero che MbS è una sorta di primo ministro oltre che ministro della Difesa. Logica vorrebbe che Biden telefoni al re, si faccia passare MbS per un saluto e poi partano i contatti veri, tra pari grado, Dipt di Stato e Pentagono da una parte e MbS dall'altra. Che Biden non l'abbia ancora fatto, soprattutto con un alleato storico come i sauditi, è di per sé cosa assai seria. Peraltro, sta per uscire in Usa un rapporto di intelligence sull'assassinio di Kashoggi, e pure le dune del deserto sanno che è MbS a decidere su tutto, da anni. Il silenzio di Biden, che dovrà cessare ma echeggerà a lungo, tocca un cavo elettrico, la successione al trono. Il re è vecchio e fragile, MbS è l'erede designato che ha fatto fuori tutti i concorrenti, letteralmente, e se diventasse re, starebbe sul trono per decenni. Segnalando il loro totale dispiacere su MbS, gli Usa stanno toccando un nido di vipere. Sperano in un altro erede? Cioè che il re cambi idea o che la famiglia (enorme) imponga altre scelte? Sarebbe il caos, MbS ha fatto sparire persone e patrimoni, non si fermerebbe. La partita saudita è a rischio altissimo e lo sanno tutti i giocatori, in Medio Oriente e fuori.
 
Altre sull'argomento
I quasi magnifici 7 e i miserabili 43
I quasi magnifici 7 e i miserabili 43
L'assoluzione di Trump e le contorsioni dei repubblicani Usa
Piange il telefono
Piange il telefono
Biden, i sauditi e i cosiddetti diritti umani
Trump l'appestato
Trump l'appestato
Ora tutti prendono le distanze dall'ex presidente
In Usa si riaffaccia il timore di inflazione
In Usa si riaffaccia il timore di inflazione
Il detonatore potrebbe essere il pacchetto di sostegno all'economia da ...
Pubblica un commento
Per inserire un nuovo commento: Scrivi il commento e premi sul pulsante "INVIA".
Dopo l'approvazione, il messaggio sarà reso visibile all'interno del sito.