Versione stampabile Riduci dimensione testo Aumenta dimensione testo

Verso il voto Usa - One man one vote, cioe' no

La strana democrazia americana

Maria Grazia Enardu 13/10/2020

Donald Trump a un comizio Donald Trump a un comizio Trascuriamo un momento Trump e andiamo alle fondamenta. Di norma, una democrazia dà pieno diritto di voto ai cittadini, e se non votano è per loro scelta, protesta, abulia. Gli Usa sono nati come repubblica ribelle, il voto era limitato a bianchi (e quindi liberi), uomini, protestanti. E c'erano gli esclusi: gli schiavi neri, gli indigeni e i bianchi ultimi arrivati (polacchi, italiani, ebrei) che però dopo la decantazione si inserivano. Le donne dal 1920. I neri no, nemmeno dopo la guerra civile e la loro ufficiale cittadinanza. Era segregazione di norme e luoghi e con una barriera assoluta: il nero non doveva votare. La trappola è il diritto di voto. Non passaggio automatico dall'anagrafe alle liste elettorali (a noi arriva a casa la tessera), ma bisogna iscriversi. E' stato oltre un secolo di linciaggi, incendi, terrore negli stati del sud: i neri non dovevano registrarsi. Oggi va meglio, ma ogni stato ha le sue regole, per escludere neri, pregiudicati (anche per reati lievi), chi vive in certe aree.
 
In molti distretti i seggi sono pochi, con attese di ore in un giorno lavorativo, martedì, mai di domenica. Il tutto si chiama soppressione del voto. In alcuni stati si può votare in anticipo o per posta, oggi lo fanno in tanti, ma in modalità diverse e spesso contestate. E poi c'è il Covid, che altera ogni cosa. Però se vota, one man one vote? Certo che no. I cittadini sono circa 305 milioni, almeno 240 milioni gli adulti, ma nel 2016 hanno votato circa 129 milioni, il resto no, e non è solo astensione. Poi, il disegno dei distretti (ad arte) e la regola del "winner takes all" (specie alle presidenziali, negli stati) azzerano il voto di troppi. La marea demografica cambierà il quadro di molti distretti ma intanto Trump bara anche su questo. Si sta svolgendo ora, con gravi e deliberate difficoltà, il censimento 2020, che sarà alla base delle elezioni del 2024 e 2028, il futuro, che Trump e soci vogliono simile al passato. Consideriamo gli Usa una grande democrazia ma non vediamo la pietra d'angolo, sghemba.
Altre sull'argomento
I Comuni e la responsabilita'
I Comuni e la responsabilita'
Le reazioni alle nuove misure per arginare la pandemia
Bisogna accelerare gli investimenti
Bisogna accelerare gli investimenti
Per compensare il prevedibile calo dell'attività economica dei ...
Agenda della settimana
Agenda della settimana
Giovedì 22 ottobre l'ultimo dibattito tra Donald Trump e Joe Biden ...
Contundente
Contundente
Contagi
Pubblica un commento
Per inserire un nuovo commento: Scrivi il commento e premi sul pulsante "INVIA".
Dopo l'approvazione, il messaggio sarà reso visibile all'interno del sito.