Versione stampabile Riduci dimensione testo Aumenta dimensione testo

Il perfido protocollo irlandese

Boris suona Rule Britannia

Maria Grazia Enardu 15/09/2020

Boris Johnson e Ursula von der Leyen Boris Johnson e Ursula von der Leyen Il Brexit, dannazione di Theresa May e concluso da Boris Johnson, ha una falla tappata con una pecetta: lo status dell'Ulster. O sta, come stava, dentro il mercato unico Ue (o quasi), o sta nel Regno e non nel mercato unico. Un anno fa Boris partorì un protocollo sull'Ulster che prometteva guai. Alle obiezioni di molti Tory, Boris rispose che tanto poi si cambiava. Testuale. Sarebbe una violazione "specifica e limitata" (un pochino incinta?). Ma il disgraziato protocollo sta in un trattato internazionale, la cui religione è "pacta sunt servanda". In inglese, è "rule of law" in senso interno ma anche internazionale, ne sono orgogliosi anzi tronfi. Una volta, in caso di liti, si mandava una cannoniera, si mostrava la bandiera e tutto finiva a salamelecchi. Una grande potenza riscrive sempre le regole. Ci sta provando Pechino, specie a Hong Kong, dove si sono rimangiati varie cose, rimproverati da quasi tutti.
 
Purtroppo l'impero britannico ci ha lasciato e non sarà un Brexit a restaurare il sogno. Stare nella Ue serviva a Londra per fare ombre lunghe e pesare di più in giro nel mondo. Il Regno "Unito" (con Ulster in penombra) ora vuole un Parlamento che legiferi sovrano, senza pastoie di trattati. Salvo essere il tappetino del governo, ma sono fatti loro. Boris vuole un protocollo riscritto e molti Tory allibiscono, mentre Bruxelles può sorvolare sui merluzzi, non su un dogma. Boris rischia così la guerra su troppi fronti. Se a Dublino sono lividi e a Belfast pallidi, in Usa la lobby irlandese è potente, specie al Congresso. Non ci saranno intese commerciali se si tocca l'accordo di pace in Irlanda, neanche con Trump. E a novembre potrebbe vincere un irlandese cattolico e povero di nome Joe (quello ricco, si chiamava John). Perfida Albione, si rimormora nel mondo (Mosca, Teheran, Pechino ringraziano), ma stazzonata e spettinata, cioè patetica. Comunque vada, il danno è fatto: Britannia waves the rules.
Altre sull'argomento
Altro parere
Altro parere
Le medaglie di tolla di chi non ha fatto nulla
Brexit, pesca e Nord Irlanda ultime spine
Brexit, pesca e Nord Irlanda ultime spine
Entro il 15 ottobre si dovrebbe trovare l'accordo per scongiurare il ...
Le capriole di Boris e la domanda di Theresa
Le capriole di Boris e la domanda di Theresa
Rotolando verso il "disastro biondo" del Brexit
Il futuro incerto di Borsa Italiana
Il futuro incerto di Borsa Italiana
La Brexit dovrebbe suggerire la creazione di una societÓ borsistica ...
Pubblica un commento
Per inserire un nuovo commento: Scrivi il commento e premi sul pulsante "INVIA".
Dopo l'approvazione, il messaggio sarà reso visibile all'interno del sito.