Versione stampabile Riduci dimensione testo Aumenta dimensione testo

Usa, elezioni di novembre e Fattore O

Tutti insieme per battere Trump (Compresa Michelle)

Maria Grazia Enardu 13/05/2020

Usa, elezioni di novembre e Fattore O Usa, elezioni di novembre e Fattore O La formula è semplice. O (M + B) = Biden/unTrump. Il contesto è caotico, con colpi di scena serrati. Il generale Flynn, dichiaratosi colpevole due volte e condannato per il Russiagate, deve essere scagionato. Lo sostiene Barr, ministro della Giustizia (personale) di Trump - deciderà un giudice. La Corte Suprema delibera se un presidente è sempre al di sopra della legge, come dice Trump, o no. Sono inchieste penali su tasse e pagamenti atipici della Trump Organization, la scatola magica di famiglia. E poi c'è il coronavirus. Ma per Trump conta solo novembre e in questo ha ragione. Dopo la commedia dell'impeachment, quel che conta è l'elettorato. Che purtroppo in USA non esiste ma è una somma di frammenti. Ogni stato fa a modo suo su liste elettori, registrazione, collegi, accesso, modalità, conta, numero di delegati alla trappola settecentesca del collegio elettorale. Che a volte ci piglia e a volte no, come nel 2000 e nel 2016.
 
Occorre uno sforzo ben mirato per battere Trump e i repubblicani. Servono soldi, organizzazione, e pure un candidato. Alla fine ne è emerso uno ma sta sepolto in cantina, da dove insegue visibilità, mentre Trump alla Casa Bianca ne ha fin troppa. Il che forse lo frega, ma lo sapremo solo a novembre. Al candidato Biden, anonimo perché noto, occorre una spinta vera, il fattore O. Come Barack, rimpianto da molti, e Michelle, oggi più popolare di lui. Erano usciti nel 2016 dicendo di voler fare le solite cose, libri, discorsi, viaggi. Lei smentisce da anni di voler tornare alla Casa Bianca, da presidente o da vice. Lui è stato quasi sempre zitto ma ora ha parlato di Trump e del virus come "an absolute chaotic disaster". Ci vuole il fattore O per far votare Biden ai grandi numeri di neri, ispanici, latini, alle donne e ai cosiddetti indipendenti. Stato per stato, collegio per collegio, ostacolo per ostacolo, servono soldi e il carisma di M e B per portare alla Casa Bianca un non-Trump.
 
Altre sull'argomento
Il buio della Casa Bianca
Il buio della Casa Bianca
Trump tra bunker e chiesa invoca l'esercito
Altro parere
Altro parere
Il presidente imbattibile Ŕ battibile
La rabbia sociale in Usa spaventa l'Europa
La rabbia sociale in Usa spaventa l'Europa
Accelerare le misure economiche per arginare il disagio delle categorie
L'America senza leader
L'America senza leader
Sintesi degli editoriali dei principali quotidiani
Pubblica un commento
Per inserire un nuovo commento: Scrivi il commento e premi sul pulsante "INVIA".
Dopo l'approvazione, il messaggio sarà reso visibile all'interno del sito.