Versione stampabile Riduci dimensione testo Aumenta dimensione testo

Trump e i rischi del bilateralismo

Rischia di fare proseliti la politica muscolare del presidente Usa

Innocenzo Cipolletta 12/06/2019

Donald Trump Donald Trump Il rischio con Trump e la sua politica è di assuefarsi e finire per ritenere che poi, alla fine, non abbia tutti i torti. E' così che si cominciano a vedere un po' dappertutto sui media italiani ed europei considerazioni sul fatto che, però, la Cina si approfitta della sua posizione, che il Messico dovrebbe comunque fermare i migranti, che l’Europa ha i suoi torti e non paga la Nato, che dell’Iran non ci si può fidare e men che meno della Russia. Tutto vero, ma era vero anche prima di Trump e questi problemi erano stati brillantemente affrontati in un clima di riduzione delle tensioni con risultati positivi.
 
Trump non ottiene nulla di più con le sue politiche muscolari da contrattualista privato. Anzi è da ritenere che in molti casi abbia ottenuto molto meno del passato e che alcuni accordi da lui firmati o prospettati servano solo a far finta che la sua strategia funzioni (vedere Corea del Nord, ma anche Nafta). Ma la strategia di Trump è oltremodo pericolosa perché reintroduce il bilateralismo, che ci ha condotto alla seconda guerra mondiale, e aizza istinti nazionalisti e prevaricatori. Giustificare i suoi modi o assuefarsi alla sua politica sarebbe un grave rischio per il mondo intero che invece deve tornare al multilateralismo in economia e in politica.
Altre sull'argomento
Altro parere
Altro parere
Per propaganda e senza pudore
La classe pu˛ essere acqua, e pure sporca
La classe pu˛ essere acqua, e pure sporca
Kim, Boris, l'ambasciatore e gli altri sulla scena di Londra
Altro parere
Altro parere
Chi aveva interesse?
Pubblica un commento
Per inserire un nuovo commento: Scrivi il commento e premi sul pulsante "INVIA".
Dopo l'approvazione, il messaggio sarà reso visibile all'interno del sito.