Versione stampabile Riduci dimensione testo Aumenta dimensione testo

Il cruciverba saudita

Enigmi e incastri sul giornalista svanito

Maria Grazia Enardu 11/10/2018

Il cruciverba saudita Il cruciverba saudita Gli unici fatti certi sono che Jamal Kashoggi, giornalista saudita dissidente, è entrato al consolato  di Istanbul e non è più uscito, nemmeno dal retro, ma un furgone nero è andato via con quello che possiamo definire il bagaglio. E due aerei sauditi sono atterrati e ripartiti dall'aeroporto di Istanbul con 15 persone, compreso un esperto di autopsie. Ovviamente un'impresa del genere si compie su ordini del vertice, cioè il principe erede Mohammed ben Salman. Moderno e dispotico. Ma perché tutto questo,  con rischi internazionali, per un giornalista sia pure critico? La biografia di Kashoggi dà qualche indizio, come nelle parole crociate. Aveva 60 anni, ed era stato un libraio, in un paese dove credo si legga poco perché conta solo il Libro. Poi ha fatto il giornalista, in tutto il Medio oriente. Ha diretto giornali, compreso il  "progressista" Al Watan. L'Arabia Saudita, con tutte le sue chiusure, è terreno più che fertile per un gossip politico pericoloso  (famiglia Saud, fazioni, ruolo religiosi, petrodollari, Usa etc), e Kashoggi ha frequentato persone interessanti. 
 
Conosceva fin da ragazzo Osama bin Laden e l'aveva intervistato varie volte, l'ultima in Sudan nel 1995, 6 anni prima delle Torri gemelle. Ha curato le PR di Turki ben Feisal, ex capo dei servizi segreti per 23 anni (fino a 10 giorni prima delle Torri) ovvero l'uomo che sa tutto di tutti. Al Walid, grosso uomo d'affari a lungo imprigionato al Ritz e uscito dopo aver pagato una sorta di cauzione, nel 2010 aveva incaricato Kashoggi di dirigere una rete tv. Quindi Kashoggi sapeva troppo e poteva raccontarlo, oltre a quello che già scriveva. La cosa più intrigante e mortale è che il principe MbS ha solo 33 anni, ed è quindi innocente di tutto fino a quando ha preso il mano il paese, circa 3 anni fa. Ma i vecchi segreti del regno sono la base del suo potere e vanno tenuti al sicuro: MbS ci fa sapere che non intende correre alcun rischio.
Altre sull'argomento
La superbia e i soldi
La superbia e i soldi
Usa e sauditi cercano una via d'uscita
Wall Street in altalena
Wall Street in altalena
Ma l'economia americana si mantiene solida
Saving Prince Mohammed
Saving Prince Mohammed
Dopo la scomparsa di Kashoggi re Salman ha telefonato a Trump
Altro parere
Altro parere
Ci˛ che Ŕ fatto a prezzi
Pubblica un commento
Per inserire un nuovo commento: Scrivi il commento e premi sul pulsante "INVIA".
Dopo l'approvazione, il messaggio sarà reso visibile all'interno del sito.