Versione stampabile Riduci dimensione testo Aumenta dimensione testo

I caldi cieli di Londra

Tra dimissioni, visita di Trump e Mondiali di calcio

Maria Grazia Enardu 10/07/2018

I caldi cieli di Londra I caldi cieli di Londra Venerdì Theresa May ha radunato il governo nella clausura dei Chequers per parlare davvero di Brexit, ed era anche ora. Ha dato a tutti un volumetto, pare 170 pagine, la sua "terza via", in prima lettura e senza il sostegno dello staff su cui conta ogni ministro. Aveva anche chiarito che chi lasciava i Chequers in anticipo, cioè dimettendosi, doveva trovarsi un taxi, niente auto di servizio. Ne erano usciti tutti con brontolii, c'erano troppi dazi comuni e regole Ue. Pareva fatta, ma il weekend ha portato a pesanti riflessioni. Ovvero si sono davvero letti l'opus parvum, che poi va discusso con i 27.
 
Della pattuglia dei Leave si è prima dimesso David Davis, ministro del Brexit, e poi Boris Johnson, Esteri. Per le regole del gioco, Boris non poteva rimanere senza perdere anche l'ultimo lato della sua poliedrica faccia. Si attendono altre uscite ma l'occhio è al calendario. Giovedì arriva Trump, andrà subito a Blenheim Palace, vicino Oxford, luogo legato a Churchill di cui Donald imita il broncio.
 
Dormirà a Londra, a finestre chiuse così non vedrà il Blimp, un pallone gonfiabile di Baby Donald, pannolino, ciuffo rosa, 6 metri di gas. Il sindaco di Londra, noto mussulmano e laburista, ne ha consentito il volo. Non si escludono fucilate o droni assassini. Venerdì vedrà May ai Chequers, dove si spera avranno lavato bene il sangue, e dopo a Windsor, per una stretta di mano alla Regina. Che ha così evitato la visita di stato promessa dalla povera May. Poi Donald si invola verso il suo golf scozzese.
 
Ma la vera data fatale è mercoledì ore 20 locali, l'ora del risultato. Riuscirà l'Inghilterra a battere la Croazia e andare in finale? Che poi, a malignare, sono finali tutte europee, in senso ante-Brexit. Se la squadra vince, May avrà una chance. Se perde, chiude, anche per lo scacco della morte del nuovo caso del gas nervino Novichok. La Croazia, piccolo paese parvenu di cui Londra non si è mai curata. Panta rei, e fa pure un caldo boia.
Altre sull'argomento
Le lezioni della Brexit
Le lezioni della Brexit
L'esigenza di autonomia e libertÓ rischia di provocare protezionismo e ...
Il prezzo pagato da Conte a Trump
Il prezzo pagato da Conte a Trump
Un "rapporto privilegiato" con molti obblighi
Conte arriva a Washington per incontro con Trump
Conte arriva a Washington per incontro con Trump
Per consolidare il feeling tra i due
Ubi tu, ibi ego
Ubi tu, ibi ego
Trump e Putin si incontrano dove possono
Pubblica un commento
Per inserire un nuovo commento: Scrivi il commento e premi sul pulsante "INVIA".
Dopo l'approvazione, il messaggio sarà reso visibile all'interno del sito.