Versione stampabile Riduci dimensione testo Aumenta dimensione testo

Gli Usa alla guerra fiscale

La riforma di Trump rischia di compromettere la crescita

Innocenzo Cipolletta 04/12/2017

Donald Trump Donald Trump La riforma fiscale di Trump è passata e le tasse sulle imprese caleranno al 20% dal 35% che erano. Per valutare a pieno la riforma bisognerà capire che modifiche si avranno alla base imponibile e non è detto che il calo di imposte sia così forte. Ma il messaggio che emerge è chiaro: gli Usa vogliono trattenere le imprese e indurle a riportare a casa i profitti parcheggiati all’estero. Si rischia una guerra fiscale fra i paesi sviluppati a suon di riduzioni di imposte per le imprese e per i ricchi. Una gara a cui si associerà presto il Regno Unito che, sotto certi aspetti, è già una sorta di paradiso fiscale. 
 
Il risultato di questa guerra al ribasso nelle tasse alle imprese sarà uno squilibrio nei conti pubblici (in particolare negli Usa) e una riduzione dei servizi pubblici per i cittadini, con ripercussioni preoccupanti sui più poveri. Ne risentirà negativamente la crescita economica per l’accentuarsi delle diseguaglianze. Ma ne risentirà anche la politica perché cresceranno i movimenti populisti che predicheranno soluzioni irrazionali (meno tasse per tutti, riduzione dello Stato o viceversa reddito di garanzia per tutti e pensioni assicurate, ecc.). Trump come si muove fa danni al suo paese e ai nostri. 
 
Altre sull'argomento
Blair, Farage, il referendum sull'Europa..
Usa, la salute di Trump Ŕ eccellente
Usa, la salute di Trump Ŕ eccellente
Bene cuore e funzioni cerebrali
La gara globale tra politica ed economia
La gara globale tra politica ed economia
RiuscirÓ la crescita a resistere all'instabilitÓ istituzionale?
Trump e il ritorno del nazionalismo economico
Trump e il ritorno del nazionalismo economico
Pu˛ scatenare una guerra commerciale
Pubblica un commento
Per inserire un nuovo commento: Scrivi il commento e premi sul pulsante "INVIA".
Dopo l'approvazione, il messaggio sarà reso visibile all'interno del sito.