Versione stampabile Riduci dimensione testo Aumenta dimensione testo

Notizie da Berlino

La Merkel vuole l'accordo con socialdemocratici e verdi

Stefano Micossi 27/11/2017

Notizie da Berlino Notizie da Berlino La nostra grande stampa segue con malcelata soddisfazione i travagli della formazione del governo in Germania. E' trasparente il sollievo di pensare che anche i tedeschi sono diventati instabili, e magari domani poco affidabili, come noi. E se non fosse proprio così? Perché adesso a qualcuno sta venendo il dubbio che la signora Merkel non abbia mai preso in seria considerazione l’alleanza Jamaica con verdi e liberali e che il suo vero obbiettivo sia sempre stato la coalizione Kenya, con SPD e verdi.
 
Serviva un po’ di dramma per spingere i socialdemocratici nell’angolo e convincerli a cacciare Martin Schulz, tornato dal Parlamento europeo come una meteora e già ridotto a un piccolo meteorite. Schultz deve  essersene accorto, perché ha fatto marcia indietro a tutta forza e ora vuole l’accordo con Merkel, anche se chiede di farlo votare dagli iscritti.
 
Se questo fosse il risultato, non c’è dubbio che avremmo una coalizione di governo molto più espansiva nelle politiche macroeconomiche e molto macroniana sull’Europa. A Renzi non resterebbe che diventare davvero macroniano, sull’Europa, anche lui. Potremmo presto avere ottime notizie da Berlino.
 
Altre sull'argomento
Le difficoltÓ politiche tedesche e le ricadute sull'Europa
Le difficoltÓ politiche tedesche e le ricadute sull'Europa
Sembrano tramontate le ipotesi di Grosse Koalition
Trattative a sinistra, epilogo segnato
Trattative a sinistra, epilogo segnato
Sintesi degli editoriali dei principali quotidiani
Il fantasma di Weimar sulla Germania
Il fantasma di Weimar sulla Germania
Con le elezioni anticipate minacciate dalla Merkel
L'Europa che decide con i dadi
L'Europa che decide con i dadi
Sintesi degli editoriali dei principali quotidiani
Pubblica un commento
Per inserire un nuovo commento: Scrivi il commento e premi sul pulsante "INVIA".
Dopo l'approvazione, il messaggio sarà reso visibile all'interno del sito.