Versione stampabile Riduci dimensione testo Aumenta dimensione testo

La beffa ad America First

Siria ratificherÓ accordo sul clima

Maria Grazia Enardu 08/11/2017

La beffa ad America First La beffa ad America First Un anno dall'elezione di Trump e siamo già abituati all'incompetenza, alla sciatteria, alla menzogna. Non che i capi di stato siano cavalieri senza macchia ma un po' di garbo, anzi ipocrisia, è il minimo. Altrimenti ti chiami Putin o Orban. Pure Xi, che ha un pugno d'acciaio, sorride amabile e sfuma. Donald è partito con America First e c'è rimasto, anche se ogni tanto uno degli adulti del governo (ormai sono 1,5: Mattis al Pentagono e Tillerson al Dipt di Stato, gli altri lasciamo perdere) cerca di rimediare. La nuova tecnica è di fare una cosa alla Trump con la destra e il contrario con la sinistra. Come il rapporto sui danni al clima, argomento su cui Trump si infuria, approvato dalla Casa Bianca. Forse è stato l'atto di un dissidente, parente di chi ha bloccato i tweet di Donald per 11 incantevoli minuti.
 
Ma l'insulto finale arriva dalla Siria, che ha tagliato buona ultima il traguardo del trattato di Parigi sul clima. Va capita, hanno altro per la testa. E arrivata dopo il Nicaragua ma ce l'ha fatta. 196 soggetti: 194 Stati, la Ue e la Palestina. Fuori, solo gli Usa, anzi solo Trump, perché Obama aveva approvato. Donald è in l'Asia, stiamo tutti sperando che prima o poi scambi un paese con un altro, ma non sarà grave, è Trump. Al quale suggeriamo un nuovo e realistico slogan: America Alone. Anzi, visto il suo narcisismo, un bel Donald Alone. Gli regaliamo pure il copyright. Intanto, Twitter ha raddoppiato le battute, Trump ha così più spazio per inveire, ma potrebbe essere un boomerang. Più sicuro il dispiacere che arriva dalla Virginia (in agosto a Charlottesville c'è stata una dimostrazione razzista) e soprattutto dal New Jersey, dove si era ripresentato Christie, ex candidato alla Casa Bianca. I nuovi governatori sono democratici, e con un buon margine. Trump ha accusato i perdenti di non essere trumpiani, i repubblicani tremano. Un significativo cambiamento climatico, speriamo diluvi.
Altre sull'argomento
Il generale USA e la bomba di Trump
Il generale USA e la bomba di Trump
Il rifiuto di ôordini illegaliö
Giggino va all'America
Giggino va all'America
La visita di Di Maio al Dipartimento di Stato
Pubblica un commento
Per inserire un nuovo commento: Scrivi il commento e premi sul pulsante "INVIA".
Dopo l'approvazione, il messaggio sarà reso visibile all'interno del sito.