Versione stampabile Riduci dimensione testo Aumenta dimensione testo

Il coraggio della Bce 

Ha ridotto i tassi in un quadro ancora incerto

Stefano Micossi 07/06/2024

Il coraggio della Bce  Il coraggio della Bce  La decisione della BCE di tagliare il tasso d’interesse di 25 centesimi è una decisione coraggiosa, in un quadro congiunturale ancora caratterizzato da notevoli incertezze sull’andamento dell’inflazione. È anche importante che la decisione abbia registrato un solo voto contrario. L’incertezza nasce dall’andamento ancora sostenuto delle retribuzioni (+5,1% nel primo trimestre dell’anno) – mentre l’inflazione al consumo, pur discesa al 2.6%, è rimasta più alta delle previsioni (2,4).
È questo il quadro che ha indotto Lagarde e altri membri del Board della BCE a frenare attese di tagli ulteriori nei mesi a venire. Ma intanto il taglio c’è stato, e si può sperare che il quadro dell’inflazione migliori ulteriormente.
Altre sull'argomento
Altro parere
Altro parere
Albania, la via (di mezzo) sui migranti
Embrioni di politiche comuni
Embrioni di politiche comuni
Sintesi degli editoriali dei principali quotidiani
Dall'Ue buone notizie sull'inflazione 
Dall'Ue buone notizie sull'inflazione 
Si apre lo spazio per il ribasso del tassi della Bce
Draghi al vertice Ue spacca le coalizioni
Draghi al vertice Ue spacca le coalizioni
Le prospettive dell'ex premier ed ex presidente della Bce
Pubblica un commento
Per inserire un nuovo commento: Scrivi il commento e premi sul pulsante "INVIA".
Dopo l'approvazione, il messaggio sarà reso visibile all'interno del sito.