Versione stampabile Riduci dimensione testo Aumenta dimensione testo

Se a Palazzo Chigi studiassero un po' di economia...

... eviterebbero gli svarioni sui rapporti tra moneta legale e moneta bancaria

L'Irriverente 07/12/2022

Giovanbattista Fazzolari Giovanbattista Fazzolari Sarebbe forse bene che a Palazzo Chigi venisse organizzato un breve corso serale di Economia. In una delle lezioni iniziali dovrebbero essere spiegati due concetti di base. Il primo è che la quantità di mezzi di pagamento, immessi dal settore bancario in una data economia (per esempio, l'Italia), sono multipli ma non indipendenti dall'ammontare di moneta legale trasferita dalla banca centrale a quel settore bancario: pertanto, è privo di senso trattare moneta legale e moneta bancaria come due entità contrapposte, come hanno fatto in questi giorni alcuni membri del governo come il sottosegretario Fazzolari per difendere l'aumento del contante e le restrizioni delle carte di credito. Il secondo concetto è che i pagamenti elettronici dei singoli individui si basano, nella maggioranza dei casi, su un preesistente deposito bancario convertibile in moneta legale; pertanto, oltre a lasciare traccia di ogni transazione, tali pagamenti si limitano ad aumentare la velocità della circolazione monetaria.
 
Siamo pronti a riconoscere che questi due concetti di base sono di difficile comprensione per uno studente un po' svogliato che, durante la giornata, ha speso le sue energie lanciando accuse dissennate per negare che uno strumento legale, come la moneta emessa da una banca centrale, può essere utilizzato per fini illeciti proprio perché consente di non lasciare traccia dei pagamenti effettuati. Ma siamo anche certi che, se si applicherà con maggiore volontà, perfino il sottosegretario Fazzolari sarà in grado di comprendere gli stretti e proficui legami fra moneta legale e moneta bancaria. Tale salto culturale non gli assicurerà, forse, il posto a palazzo Chigi ma lo renderà almeno consapevole del senso del ridicolo.
Altre sull'argomento
Vitalità (da non sprecare) e rischi
Vitalità (da non sprecare) e rischi
Sintesi degli editoriali dei principali quotidiani
Una manovra che complica la vita
Una manovra che complica la vita
La proposta di eliminare le ricette mediche via mail
I malesseri del destracentro ritardano la manovra
I malesseri del destracentro ritardano la manovra
Particolarmente tesi i rapporti tra la Meloni e i berlusconiani
L'Europa spinta dalle crisi
L'Europa spinta dalle crisi
Sintesi degli editoriali dei principali quotidiani
Pubblica un commento
Per inserire un nuovo commento: Scrivi il commento e premi sul pulsante "INVIA".
Dopo l'approvazione, il messaggio sarà reso visibile all'interno del sito.