Versione stampabile Riduci dimensione testo Aumenta dimensione testo

Tasse sulle multinazionali, l'accordo è storico

Anche se per renderlo operativo bisognerà superare ancora molti problemi

Stefano Micossi 12/10/2021

Tasse sulle multinazionali, l'accordo è storico Tasse sulle multinazionali, l'accordo è storico L’Ocse ha raggiunto un accordo che non è esagerato definire storico per la tassazione dei grandi gruppi multinazionali. L’accordo include gli Stati Uniti, l’Europa, la Cina e l’India e, in totale, 136 paesi (sono restati fuori la Nigeria, il Kenya, il Pakistan e lo Sri Lanka). L’accordo riguarda le società multinazionali con fatturato globale sopra i 20 miliardi di dollari e utili lordi sopra il 10% (con un complicato marchingegno per abbassare in futuro la soglia). Prevede un’aliquota minima del 15%, da un lato; dall’altro, il trasferimento di una quota degli utili (eccedenti il 10%) a tassazione nelle giurisdizioni nelle quali la società registra un fatturato di almeno un miliardo (250.000 euro nei paesi più piccoli, con GDP sotto i 40 miliardi). L’accordo prevede infine che per due anni nessun paese possa introdurre nuove imposte sulle società coinvolte. L’accordo è molto ambizioso; la sua applicazione richiederà la soluzione di molti complicati problemi. Ma intanto è stato condiviso il principio che non è accettabile nascondere gli utili nei paradisi fiscali e che un minimo d’imposta è sempre dovuta. Non è poco.
 
Altre sull'argomento
Altro parere
Altro parere
L'antifascismo corrotto dalla sinistra
La guerra del catasto
La guerra del catasto
Chi si oppone alla revisione finisce per tutelare i patrimoni più ...
L'abbaglio dell'abolizione dell'Irap
L'abbaglio dell'abolizione dell'Irap
E' un'idea debole che finirà per causare l'aumento dell'Ires
Il ministro Franco e la riforma fiscale
Il ministro Franco e la riforma fiscale
Impossibile ridurre la pressione fiscale di 2 punti di Pil data la ...
Pubblica un commento
Per inserire un nuovo commento: Scrivi il commento e premi sul pulsante "INVIA".
Dopo l'approvazione, il messaggio sarà reso visibile all'interno del sito.