Versione stampabile Riduci dimensione testo Aumenta dimensione testo

Il boom delle esportazioni

Stiamo crescendo in volume più di Germania, Francia e Spagna

Sergio De Nardis 04/10/2021

Il boom delle esportazioni Il boom delle esportazioni Nella pandemia si è andato concretizzando un boom dell’export italiano di cui si parla poco essendo l'attenzione focalizzata sul principale traino della ripresa che è la domanda interna. Nell’arco dell’anno che porta al II trimestre 2021, le esportazioni italiane di beni sono aumentate in volume (dati dei conti nazionali destagionalizzati e corretti per il calendario) del 43,7%, 14 punti in più dell’area euro nel suo insieme, 13 in più rispetto alla Germania, 10 sulla Francia, 9 sulla Spagna. Se si considera che il commercio internazionale è cresciuto nello stesso periodo, sulla base di dati di commercio estero non del tutto comparabili, del 21%, si vede come la buona performance delle vendite italiane all'estero sottenda, nell'anno considerato, anche un aumento di quote in volume sui mercati mondiali, un evento a dir poco raro nell’era dell’export cinese.
 
Certo, vi è stato un rimbalzo post-lockdown e di questo si deve tener conto. Tuttavia, la caduta delle esportazioni italiane a inizio pandemia non è stata molto dissimile da quella dei partner europei, talché gli effetti di rimbalzo non avrebbero dovuto essere così differenziati a nostro favore. Inoltre, nell’arco di tempo più ampio che parte dal trimestre precedente la pandemia (IV-19) la dinamica delle esportazioni italiane non risulta peggiore di quella dell'area euro e resta superiore rispetto a Germania, Francia e Spagna. In definitiva, si è in presenza di un effettivo recupero di competitività, di prezzo e no, originato dagli aggiustamenti attraversati dall’industria manifatturiera nell’ultimo decennio. Nel parlare di Patto per lo sviluppo si dovrebbe quindi tenere presente che nell'industria molto è già stato fatto con successo e senza bisogno di slogan, ma sulla base dei comportamenti e degli adattamenti anche dolorosi dei principali attori coinvolti.
Altre sull'argomento
Il programma della “nuova” Germania
Il programma della “nuova” Germania
Prima bozza di accordo tra socialdemocratici, verdi e liberali
Una prova difficile
Una prova difficile
Sintesi degli editoriali dei principali quotidiani
Sul Green Pass nelle Pmi il tabù della privacy
Sul Green Pass nelle Pmi il tabù della privacy
La verifica a distanza con app risolve la principale criticità dei controlli
I rischi di un paese fragile
I rischi di un paese fragile
Sintesi degli editoriali dei principali quotidiani
Pubblica un commento
Per inserire un nuovo commento: Scrivi il commento e premi sul pulsante "INVIA".
Dopo l'approvazione, il messaggio sarà reso visibile all'interno del sito.