Versione stampabile Riduci dimensione testo Aumenta dimensione testo

La Bce stima i costi della transizione energetica

Ma i costi dei prevedibili danni climatici sono maggiori e potrebbero far calare il Pil europeo del 10%

Pia Saraceno 24/09/2021

 La Bce stima i costi della transizione energetica La Bce stima i costi della transizione energetica In un paper di mercoledì scorso la Bce prende posizione sui costi della transizione energetica pubblicando per la prima volta i risultati di uno stress test di diversi scenari climatici (collegati ad azioni di più o meno incisive di mitigazione) sui mercati finanziari. Le due categorie di rischio fisico (derivante dall’atteso aumento dei fenomeni climatici estremi) e della transizione (impatto negativo delle politiche su settori e imprese con elevate emissioni) sono speculari, rappresentano ambedue una fonte emergente di rischio sistemico in grado di destabilizzare le istituzioni e i mercati finanziari: ma quanto più si rinvia, tanto più i rischi aumentano; d’altro canto, politiche climatiche incisive potenzialmente aumentano i rischi della transizione.
 
Tre i pilastri su cui poggia l’esercizio: scenari climatici e macroeconomici in un arco di 30 anni; dataset con milioni di imprese in tutto il mondo e delle loro relazioni con il sistema bancario; modelli climate-specific che identificano i driver ed i canali di trasmissione per imprese e banche. Le metodologie devono essere ancora messe a punto e tutte le banche centrali sono al lavoro. La Bce non ha però dubbi: i costi della transizione nel breve/medio termine non sono comparabili con quelli dei danni di disastri prodotti da fenomeni sempre più estremi: se le politiche di mitigazione saranno insufficienti o troppi graduali. I mercati sono avvisati. La Bce, anche se non verrà cambiato il suo mandato, dovrà trovare gli strumenti per far fronte ai rischi che si preannunciano ed il suo compito sarà tanto più arduo quanto più la distanza tra le dichiarazioni dei Governi e l’attuazione delle politiche si allarga.
 
Altre sull'argomento
Spesse nubi sul piano ambientale Ue
Spesse nubi sul piano ambientale Ue
Appare troppo ambizioso e costoso il percorso indicato da “Fit for 55”
I rischi di un paese fragile
I rischi di un paese fragile
Sintesi degli editoriali dei principali quotidiani
Ma il caro energie fossili spinge la transizione ecologica
Ma il caro energie fossili spinge la transizione ecologica
Anche se nel breve periodo fa aumentare prezzi e inflazione
Altro parere
Altro parere
La politica può cambiare, l'anima no
Pubblica un commento
Per inserire un nuovo commento: Scrivi il commento e premi sul pulsante "INVIA".
Dopo l'approvazione, il messaggio sarà reso visibile all'interno del sito.