Versione stampabile Riduci dimensione testo Aumenta dimensione testo

Il Pil attende il rimbalzo

Ma per ora la ripresa europea arranca dietro quelle di Usa e Cina

Sergio De Nardis 30/03/2021

Un operaio al lavoro in fabbrica Un operaio al lavoro in fabbrica Il rimbalzo dalla pandemia è già iniziato nei primi mesi del 2021. Le locomotive sono, al solito, fuori dall'Unione europea. Corrono gli Stati Uniti, dove alla rapidità dei vaccini si sommano gli effetti di stimolo dell'ingente American Rescue Plan con impatti immediati su fiducia e aspettative, e la Cina, dove la ripresa a V si è completata già un anno fa e da allora l'economia continua a crescere viaggiando su un sentiero di solida espansione. Per l'Europa l'avvio del 2021 è stato, invece, ancora gramo per i ritardi della campagna di vaccinazione. L'industria beneficia dall'accelerazione degli scambi mondiali, ma i servizi, dipendenti dalla domanda interna, sono penalizzati dalle restrizioni che rimarranno ancora per qualche tempo dati i persistenti rischi dell'epidemia. La prospettiva è però anche per l'Europa di miglioramento. L'Italia è in questo quadro. Rispetto a inizio anno le previsioni sono migliorate anche per il nostro paese.
 
Per il risultato macroeconomico del 2021 sono cruciali le ipotesi che si adottano circa la fiacchezza registrata nei primi tre mesi dell'anno (sapremo tra un mese il dato del I trimestre) e l'intensità del rimbalzo prevedibile nel trimestre estivo. Le attuali stime di crescita per il 2021 si situano in una forbice tra il 4 e il 5%, in dipendenza proprio delle assunzioni circa questi due cruciali trimestri. Ma si può dire che, per una volta, i rischi della previsione sembrano orientati verso l'alto. L'economia globale si sta espandendo per ora senza i paesi europei, ma ci possiamo agganciare tramite il canale dell'export. Vi è poi una domanda interna repressa che attende di ripartire (forse anche più di quanto attualmente stimano i previsori) quando le condizioni torneranno a normalizzarsi. Il 2021 potrebbe dunque riservare qualche sorpresa positiva. Per gli anni a venire sarà invece cruciale l'efficacia delle politiche di stimolo condotte in tutti i paesi europei.
Altre sull'argomento
Le incertezze della campagna vaccinale
Le incertezze della campagna vaccinale
… candidiamoci per l'Authority europea
Altro parere
Altro parere
Chi soffia sul fuoco e chi ignora il fuoco
Risalire la china (senza liti)
Risalire la china (senza liti)
Sintesi degli editoriali dei principali quotidiani
Un'uscita faticosa
Un'uscita faticosa
Sintesi degli editoriali dei principali quotidiani
Pubblica un commento
Per inserire un nuovo commento: Scrivi il commento e premi sul pulsante "INVIA".
Dopo l'approvazione, il messaggio sarà reso visibile all'interno del sito.