Versione stampabile Riduci dimensione testo Aumenta dimensione testo

Ue, previsioni incoerenti per il Covid

Il 2020 dovrebbe essere migliore delle stime, il 2021 peggiore, in attesa del vaccino

Sergio De Nardis 09/11/2020

Ue, previsioni incoerenti per il Covid Ue, previsioni incoerenti per il Covid Le previsioni d'autunno della Commissione europea sembrano già superate nel momento della diffusione (avvenuta il 5 novembre). Esse, da un lato, non incorporano i rimbalzi del Pil ben superiori alle attese verificatisi nel III trimestre 2020 nei vari paesi europei, mentre dall'altro ipotizzano un impatto della seconda ondata della pandemia che appare edulcorato (-0,2% il calo del Pil italiano stimato per il IV trimestre, -0,1 nell’area euro) alla luce delle sempre più severe ed estese misure di contenimento adottate in Europa e, in particolare, in Italia. A ben vedere, la non precisa considerazione dei due aspetti (il III trimestre 2020 è migliore di quello incluso nella previsione, mentre il IV trimestre sarà probabilmente peggiore) conduce a incoerenze nel profilo della previsione annuale della Commissione.
 
Il 2020, grazie al buon III trimestre, dovrebbe risultare meno negativo rispetto a quanto stimato (-9,9%) dalla Commissione, mentre il 2021 potrebbe essere, per il trascinamento indotto da un calo nel IV trimestre più forte di quello ipotizzato, meno positivo (+4,7%, secondo la Commissione). Il margine di incertezza sulla ripresa del prossimo anno rimane comunque ampio. Gli effetti della pandemia dovrebbero infatti continuare a condizionare la prima metà del 2021, mentre sarà da vedere se l'auspicato avvento di un vaccino tra la primavera e l'estate sortirà effetti di rimbalzo analoghi a quelli riscontrati quest’anno o non piuttosto un miglioramento solo progressivo non potendo che essere molto graduale la somministrazione del vaccino alla popolazione.
 
Altre sull'argomento
Webuild, Astaldi e il sogno delle infrastrutture
Webuild, Astaldi e il sogno delle infrastrutture
Il colosso italiano delle costruzioni pu˛ dare una spinta a Pil e ...
 Dalla Ue monito su conti e debito
Dalla Ue monito su conti e debito
Permanenti aumenti di spese o riduzioni di tasse mettono a rischio la ...
Una manovra incerta per il Covid
Una manovra incerta per il Covid
Ammontare lordo di quasi 40 miliardi ma "balla" il deficit 2021
Le piccole prove di ripresa
Le piccole prove di ripresa
Sintesi degli editoriali dei principali quotidiani
Pubblica un commento
Per inserire un nuovo commento: Scrivi il commento e premi sul pulsante "INVIA".
Dopo l'approvazione, il messaggio sarà reso visibile all'interno del sito.