Versione stampabile Riduci dimensione testo Aumenta dimensione testo

Bisogna accelerare gli investimenti

Per compensare il prevedibile calo dell'attivitÓ economica dei prossimi mesi causa Covid

Innocenzo Cipolletta 20/10/2020

Una fabbrica di tubi d'acciaio Una fabbrica di tubi d'acciaio Tutte le previsioni delle nostre economie comunicate nei giorni scorsi sono state elaborate nel clima più disteso dell'estate, quando si pensava che il peggio fosse stato superato e che non ci sarebbe stato un nuovo lockdown sul finire dell'anno. Per ora il blocco di tutte le attività è stato evitato, ma le nuove misure adottate in Italia e in molti altri Paesi europei indicano che il quarto trimestre dell'anno sarà debole e anche il primo del prossimo vedrà una debole attività economica, in particolare con riferimento ai servizi.
 
Dobbiamo quindi immaginare un peggioramento delle previsioni per il 2020 e il 2021. In queste condizioni, è essenziale che i governi avviino con celerità i piani di investimento nel settore della sanità, dell'istruzione e delle infrastrutture, anche senza attendere i soldi europei che arriveranno non prima della metà del prossimo anno. Le condizioni del mercato sono tali che è possibile indebitarsi a tassi contenuti, oltre alla possibilità sempre esistente di ricorrere ai fondi del Mes e dello Sure per interventi urgenti.
Altre sull'argomento
Il Covid e i limiti del federalismo
Il Covid e i limiti del federalismo
E' necessario accentrare le competenze in caso di emergenze
Cancellare il debito pubblico?
Cancellare il debito pubblico?
... La questione vera Ŕ quella dell'azzardo morale
Gestire il Natale non Ŕ banale
Gestire il Natale non Ŕ banale
ů.per il consenso politico
Contundente
Contundente
Succubi
Pubblica un commento
Per inserire un nuovo commento: Scrivi il commento e premi sul pulsante "INVIA".
Dopo l'approvazione, il messaggio sarà reso visibile all'interno del sito.