Versione stampabile Riduci dimensione testo Aumenta dimensione testo

Ottimistiche le previsioni sul Pil

L'Upb sottolinea i rischi derivanti dalla seconda ondata Covid

Sergio De Nardis 14/10/2020

Ottimistiche le previsioni sul Pil Ottimistiche le previsioni sul Pil Il ministro dell'Economia, Roberto Gualtieri difende le proprie stime programmatiche (ritorno ai livelli di Pil pre-Covid nel corso del 2022), osservando come esse siano basate su un'ipotesi di moltiplicatore degli investimenti contenute. L'Upb, ossia il fiscal council italiano che ha il compito di giudicare l'attendibilità delle previsioni del governo, si è espresso positivamente sulle stime del biennio 2020-21 (ovvero sul periodo oggetto di validazione, rilevante per le procedure europee), sottolineando però i rischi, che sembrano farsi ogni giorno più forti, connessi agli effetti della seconda ondata della pandemia in Italia e all'estero. L'Upb ha nel contempo sottolineato l'eccesso di ottimismo delle previsioni di crescita per il biennio 2022-23 (periodo non oggetto di validazione).
 
Tale contestazione, a ben guardare, non si riferisce tanto ai moltiplicatori supposti dal governo. Questi sono ritenuti credibili anche da Banca d'Italia, purché le spese per investimenti siano davvero addizionali ed efficaci. La valutazione negativa del fiscal council riguarda invece l'andamento tendenziale a legislazione vigente, su cui si innestano le misure di impulso fiscale, dando luogo al più positivo scenario programmatico. Insomma, le ipotesi sui moltiplicatori (che impattano sulla differenza tra crescita tendenziale e programmata) questa volta non c'entrano. E' la tendenza di fondo dell'economia nel 2022 e 2023, in assenza di misure di sostegno, a risultare troppo ottimistica e sensibilmente fuori linea rispetto al range delle previsioni considerate. Se la validazione si fosse estesa, come avviene per il Def, al di là del biennio, le previsioni del governo avrebbero dovuto ridimensionarsi o non avrebbero superato il test della bollinatura.      
 
Altre sull'argomento
Covid, viva la critica della critica
Covid, viva la critica della critica
Troppi interventi contro le decisioni del governo che fronteggia ...
La ripresa dovra' attendere
La ripresa dovra' attendere
Mentre il governo si accinge a stanziare nuovi aiuti per le attivitÓ ...
Se il Covid fa traballare il governo
Se il Covid fa traballare il governo
Conte dovrebbe varare la ôcabina di regiaö con le opposizioni
Contundente
Contundente
Condizioni
Pubblica un commento
Per inserire un nuovo commento: Scrivi il commento e premi sul pulsante "INVIA".
Dopo l'approvazione, il messaggio sarà reso visibile all'interno del sito.