Versione stampabile Riduci dimensione testo Aumenta dimensione testo

Recessione e profezie autoavverantesi

Il calo dei consumi anche di chi potrebbe spendere

Riccardo Illy 07/07/2020

Un negozio di abbigliamento Un negozio di abbigliamento La crisi sanitaria, quantomeno la prima ondata, si sta esaurendo ma su questa si è innescata, a causa dei mesi di confinamento, una crisi economico-finanziaria come non se ne vedevano dal 1929. Moltissime imprese sono rimaste senza ricavi, molte famiglie senza reddito. Ma anche le famiglie a reddito fisso che hanno continuato a percepire le loro entrate stanno giocoforza spendendo di meno; meno ristoranti, viaggi, acquisti di beni durevoli come le automobili o i capi di abbigliamento. Queste famiglie, oltre al risparmio forzoso, legato all'impossibilità di spendere, hanno anche scelto di risparmiare sulla spesa corrente, principalmente quella alimentare. Ci si aspettava per esempio che essendo chiusi bar, enoteche e ristoranti le vendite di vini più pregiati, quelli Docg, sarebbero aumentate nei supermercati. Sono invece calate.
 
Ciò testimonia di un sentimento di pessimismo che ha pervaso anche i cittadini che stanno soffrendo meno della crisi. In attesa di un futuro peggiore del passato cercano di mettere "fieno in cascina" per affrontare meglio le difficoltà, legate a minor reddito e maggiori imposte, che ritengono in arrivo. Questo comportamento crea quelle che gli psicologi definiscono "profezie auto-avverantisi"; i minori acquisti dei cittadini che potrebbero spendere fanno sì che la profezia della recessione si realizzi o che si realizzi in maniera più grave. Oltre alle misure di sostegno al reddito di imprese e famiglie, su cui Governo e Parlamento con il supporto di Ue e Bce sono già impegnati, sarebbe necessaria un'attività di comunicazione che vada oltre a "insieme ce la faremo". Messaggio che va benissimo per l'emergenza sanitaria ma che deve essere ampliato e rafforzato per evitare che la crisi economico-finanziaria sia peggiore di quella sanitaria in via di superamento.
Altre sull'argomento
Rischio intreccio tra
Rischio intreccio tra "seconda ondata" e influenza
Bisogna prepararsi a capire subito chi sarÓ contagiato dal Covid e chi ...
Se le poltrone contano piu' delle riforme
Se le poltrone contano piu' delle riforme
Sintesi degli editoriali dei principali quotidiani
Altro parere
Altro parere
Il miracolo di Sleepy Zinga
Se il virologo scende in campo
Se il virologo scende in campo
Lopalco probabile candidato in Puglia nella lista di Emiliano
Pubblica un commento
Per inserire un nuovo commento: Scrivi il commento e premi sul pulsante "INVIA".
Dopo l'approvazione, il messaggio sarà reso visibile all'interno del sito.