Versione stampabile Riduci dimensione testo Aumenta dimensione testo

Per ridurre il debito

…escludiamo il retro pensiero della patrimoniale

L'Irriverente 02/07/2020

Per ridurre il debito Per ridurre il debito Con la riapertura dei confini, delle spiagge, dei ristoranti c’è un’aria di ritorno all’antico. Non stupisce che il ministro Gualtieri abbia rimesso sul tappeto il piano di rientro dal debito, qualcosa di cui c’eravamo completamente scordati nella giustificata ricerca di “whatever it takes” per la solidarietà sociale conseguente a Covid-19. In parte dell’opinione pubblica ritorna ciclicamente l’idea della stangata patrimoniale per far fronte al crescente indebitamento. Opinione legittima ma che ha bisogno di qualche precisazione: 1300 miliardi di depositi cui molti si riferiscono come mano morta da colpire, non sono conti correnti dormienti, né risparmi sotto il materasso, ma attivi che consentono agli istituti di credito di operare.
 
Altro cavallo di battaglia è colpire le proprietà immobiliari. La proprietà della prima casa, unico bene immobile esente da patrimoniale, è così diffuso per l’inesistenza di un efficiente mercato della locazione, cui non sono estranei provvedimenti che penalizzano i proprietari. La recente proroga del blocco degli sfratti praticamente per tutto l’anno, lo zoppicante tax credit del 60% sugli affitti che esclude le attività con fatturazione discontinua (chi non ha fatturato nei primi mesi del 2019 e del 2020 è escluso) e fa ricadere sui soli proprietari le richieste di riduzione dei canoni, l’Imu puntualmente pagata anche nella pandemia, non sembra configurare una condizione di favore per chi detiene patrimoni immobiliari. Si potrebbe continuare. La strada maestra per contenere il debito è la razionalizzazione della spesa e l’eliminazione degli sprechi, togliamoci il retro pensiero della patrimoniale. A parole la politica non la vuole, ma coi provvedimenti subdolamente finisce per introdurla.
Altre sull'argomento
 Il “gamble” di Trump con il vaccino anti Covid
Il “gamble” di Trump con il vaccino anti Covid
Due società finanziate per raggiungere il risultato prima delle ...
Investimenti energetici e ferie dei regionali siciliani
Investimenti energetici e ferie dei regionali siciliani
Due facce dell'Italia in vista dell'utilizzo del Recovery Fund
In funzione i superbonus edilizi
In funzione i superbonus edilizi
…cresce l'interesse di famiglie e operatori
Agenda della settimana
Agenda della settimana
Oggi l'inaugurazione del nuovo Ponte Genova-San Giorgio
Pubblica un commento
Per inserire un nuovo commento: Scrivi il commento e premi sul pulsante "INVIA".
Dopo l'approvazione, il messaggio sarà reso visibile all'interno del sito.