Versione stampabile Riduci dimensione testo Aumenta dimensione testo

Le ricette per il Sud

... e il buon esempio di Matera

Giuseppe Roma 03/10/2019

Una vista di Matera Una vista di Matera Dopo la Capitanata, sua terra d'origine, il presidente Conte si e' spostato nel Campidano per varare il secondo contratto di sviluppo, questa volta a favore della Sardegna. Seguirà a breve quello per il Molise. L'invito a esercitare la propria creatività elaborando progetti ha avuto naturalmente successo, visto che sono state presentate ben 516 iniziative. Un meccanismo che ha sollecitato anche in passato la vitalità dei soggetti locali fin dai tempi dei patti territoriali e dell'imprenditorialita' giovanile. Mettere a bando risorse finanziarie mobilita certamente i territori, crea un clima positivo, offre un po' d'ossigeno a contesti economici scarsamente dinamici. Ma spesso gli sforzi profusi e il danaro erogato non riescono a innescare duraturi processi di sviluppo. E le fiammelle tendono a spegnersi. Speriamo che questa volta vada meglio.
 
Altri progetti collocati nel Mezzogiorno sembrano registrare un successo anche superiore alle aspettative, come nel caso di Matera capitale della cultura. Ogni settimana in tv Matera fa da sfondo alle pur traballanti avventure del sostituto Imma Tataranni, mentre il prossimo James Bond porterà sugli schermi di tutto il mondo lo straordinario scenario dei Sassi. Un successo d'immagine confermato da un incremento delle presenze turistiche che viene stimato nel 46%. Ma qui il modello d'intervento è più  strutturato ed evita l'estemporaneita' dei piccoli progetti con finanziamenti a pioggia, che non rispondono a una strategia. Matera ha iniziato la trasformazione graduale dei Sassi candidandosi come sito Unesco, poi ricercando una valorizzazione urbanistica e ambientale, infine proponendosi con successo come capitale europea della cultura.
 
Un processo che ha trasformado un patrimonio edilizio da monumento della povertà in alberghi, residenze, spazi culturali unici al mondo. Persino il mercato immobiliare ne ha beneficiato con prezzi decisamente superiori a quelli di molte città meridionali, tanto da attrarre investitori anche stranieri. Ma d'altronde il palinsesto di eventi culturali colloca la città in un perimetro di alto livello: nei prossimi giorni sono previsti eventi, conferenze, spettacoli come "la matematica degli dei", l'Atlante delle emozioni in città", l'"Art walking" e molto altro ancora. Per il Sud sono necessari interventi strutturati con il coinvolgimento di alte competenze, che operino con continuità  modificando strutturalmente l'esistente. Un lavoro oscuro e faticoso, ma è l'unico che si spera possa funzionare.
TAG: sudmatera
Altre sull'argomento
Agenda della settimana
Agenda della settimana
Dall'Istat i dati su Pil e lavoro
Pubblica un commento
Per inserire un nuovo commento: Scrivi il commento e premi sul pulsante "INVIA".
Dopo l'approvazione, il messaggio sarà reso visibile all'interno del sito.