Versione stampabile Riduci dimensione testo Aumenta dimensione testo

La Banca del Sud giÓ esiste, anzi sono due

Il governo sta studiando un nuovo istituto

Claudio Di Donato 31/07/2019

La Banca del Sud giÓ esiste, anzi sono due La Banca del Sud giÓ esiste, anzi sono due Giovanni Tria come Giulio Tremonti. Il ministro dell’Economia del Governo gialloverde estrae dal cilindro l’idea innovativa di creare una banca specifica per il Mezzogiorno. “Ci stiamo lavorando ma ci vuole tempo” l’annuncio durante il tavolo a Palazzo Chigi sul Sud. Nel secondo governo Berlusconi la creazione della banca del Sud fu concepita da Tremonti e vide la luce pochi anni dopo facendo comprare il Mediocredito Centrale a Poste Italiane. Sulla carta dunque, l’istituto di credito per il Mezzogiorno esiste già. I risultati non sono stati all’altezza delle aspettative. Purtroppo il disegno presentava molte criticità già nella premessa. Dovevano entrare nella partita alcune Popolari e Bcc che si tennero alla larga. L’istituto doveva sostenere le imprese del Sud, ma preferì concentrarsi sul business ben più sicuro dei mutui per le case e della cessione del quinto ai dipendenti pubblici.
 
Per le Poste di Francesco Caio la banca non era strategica e cedette la quota due anni fa (con ricca plusvalenza) a Invitalia. Nuovo piano e nuova mission. Ma il Mezzogiorno ha due caratteristiche: una raccolta diretta inferiore al flusso di impieghi e la mancanza di una banca di livello regionale. A ben guardare ci sarebbe un’altra banca del Sud. E’ la Popolare di Bari che potrebbe rappresentare lo strumento per un consolidamento del settore bancario al Sud realizzando un istituto sul modello Credit Agricole, in grado di colmare il vuoto nel project financing nel Mezzogiorno. Prima di immaginare nuovi soggetti e strumenti perché non verificare se il mercato disponga di energie e risorse da valorizzare?
Altre sull'argomento
Il Sud all'ultima spiaggia
Il Sud all'ultima spiaggia
ů.spauracchio di recessione per tutti
Idee per la legge di bilancio
Idee per la legge di bilancio
Come conciliare tenuta dei conti e sostegno alla crescita
Lo scambio salario minimo-cuneo fiscale
Lo scambio salario minimo-cuneo fiscale
Resistenza delle imprese al tavolo con le parti sociali
Legge di bilancio, botte piena e moglie ubriaca
Legge di bilancio, botte piena e moglie ubriaca
Le contraddizioni delle misure economiche proposte dalla maggioranza
Pubblica un commento
Per inserire un nuovo commento: Scrivi il commento e premi sul pulsante "INVIA".
Dopo l'approvazione, il messaggio sarà reso visibile all'interno del sito.