Versione stampabile Riduci dimensione testo Aumenta dimensione testo

La "prima" di Savona alla Consob

La preoccupazione principale Ŕ l'utilizzo del risparmio per impieghi produttivi

Stefano Micossi 14/06/2019

La La "prima" di Savona alla Consob La prima relazione del Prof Savona quale neo-presidente della CONSOB è rassicurante per il vasto respiro e la solida cultura economica. Il tema centrale è la messa in opera del nostro grande risparmio per impieghi produttivi nel Paese, e a tale fine la ricostituzione delle fiducia dei risparmiatori. A tal fine la crescita del debito deve essere ricondotta al di sotto di quella del PIL nominale. Un contributo importante alla ricostruzione della fiducia può venire dall’Europa, anzitutto attraverso lo sviluppo di uno strumento di debito comune “sicuro” - un safe asset - che sostituisca gradualmente i debiti pubblici nazionali e diventi il veicolo per un deciso rafforzamento dell’euro quale strumento finanziario e valuta di riserva internazionale.
 
La CONSOB si impegna anche a rafforzare il governo dell’innovazione finanziaria, spingendo lo sviluppo di strumenti quali i sistemi blockchain e le applicazioni dell’intelligenza artificiale. Sulle cripto-valute la posizione è chiara: laddove vi sia emissione di moneta, va mantenuto, o ristabilito, il monopolio pubblico. Non manca un deciso richiamo all’esigenza di adeguare la normativa nazionale ed europea per aprire lo spazio alle applicazioni fintech. Così come non manca l’impegno a semplificare il sistema dei regolamenti e dei controlli, avendo come principale obiettivo quello di facilitare gli impieghi produttivi del risparmio. Se il buongiorno di vede dal mattino, pare decisamente un buongiorno.
Altre sull'argomento
La lezione tedesca sul salario minimo
La lezione tedesca sul salario minimo
Il minimo legale non Ŕ la risposta ai bassi salari italiani
Valute digitali e banche centrali
Valute digitali e banche centrali
E' giusto superare il monopolio dell'emissione di moneta
Il lavoro aumenta ma si dequalifica
Il lavoro aumenta ma si dequalifica
... Ŕ comunque una buona notizia
La divergenza tra occupazione e crescita
La divergenza tra occupazione e crescita
Aumentano i lavoratori mentre il Pil resta bloccato
Pubblica un commento
Per inserire un nuovo commento: Scrivi il commento e premi sul pulsante "INVIA".
Dopo l'approvazione, il messaggio sarà reso visibile all'interno del sito.