Versione stampabile Riduci dimensione testo Aumenta dimensione testo

L'equazione del debito

Le proposte di Banca Intesa San Paolo per ridurre il fardello dell'indebitamento

Paolo Mazzanti 12/06/2019

Carlo Messina Carlo Messina Alla fine, con la procedura europea per debito eccessivo ormai avviata, siamo costretti a fare i conti col problema del debito, a lungo colpevolmente trascurato, sulla base della teoria secondo cui il debito si cura con la crescita. Parlando ieri mattina a Roma al convegno "Obbligati a crescere" di fronte al ministro dell'Economia Tria, l'ad di Banca Intesa San Paolo, Carlo Messina, ha avuto un grande merito, anzi tre. Ha ricordato che nessun governo si è posto il problema di ridurre il fardello da 2300 miliardi che grava sulla nostra economia e ci impone tassi d'interesse elevati. Ha detto che è vero che il debito si cura con la crescita, ma che succede in un Paese come il nostro dove si cresce allo 0,1-0,2% e dove i tassi d'interesse sul debito sono superiori ai tassi di crescita, quindi il debito continua a crescere? Ha concluso che nel nostro caso occorre cercare di ridurre il debito con misure ad hoc, che sono alla nostra portata.
 
Le famiglie italiane hanno risparmi per 10 trilioni di euro (un trilione è pari a mille miliardi), il debito pubblico è 2,3 trilioni e il patrimonio pubblico (immobili, aziende, concessioni demaniali e via elencando) è un trilione. Ci sono dunque tutti gli elementi per impostare e risolvere l'equazione del debito: valorizzare il patrimonio pubblico convincendo i cittadini a investirvi una parte dei loro risparmi e convogliare queste risorse alla riduzione del debito. Per passare dalla teoria alla pratica, Intesa ha presentato al governo un progetto basato sulla costituzione di una serie di fondi d'investimento nazionali e territoriali che potrebbero acquisire i patrimoni pubblici e le cui quote potrebbero essere offerte ai risparmiatori, attraverso il sistema bancario. Tria ha preso atto. Speriamo che il progetto di Intesa possa diventare presto un progetto del Paese.
Altre sull'argomento
I benefici di una manovra sull'Iva
I benefici di una manovra sull'Iva
Tria d'accordo con Visco: rimodulare le imposte sui consumi per ...
Contundente
Contundente
Cervelli
L'aggiustamento strutturale di Pirro
L'aggiustamento strutturale di Pirro
Le prospettive della finanza pubblica per il 2020
E' nato il governo-Alien
E' nato il governo-Alien
Il sopravvento dei tecnici nei rapporti con l'Europa
Pubblica un commento
Per inserire un nuovo commento: Scrivi il commento e premi sul pulsante "INVIA".
Dopo l'approvazione, il messaggio sarà reso visibile all'interno del sito.