Versione stampabile Riduci dimensione testo Aumenta dimensione testo

La contraddizione di Tria

La strategia per evitare l'infrazione Ue incompatibile con le promesse dei vicepremier

Pier Carlo Padoan 12/06/2019

Giovanni Tria Giovanni Tria Il ministro dell' economia e' venuto in Parlamento a dire che il governo farà di tutto per evitare la procedura di infrazione per debito eccessivo che la Commissione ha avviato. Per convincere la Commissione il ministro ricorda che il deficit 2019 sarà piu basso del previsto grazie, tra l'altro, a minori spese per quota 100 e reddito di cittadinanza. Ci ricorda poi che grazie all'impatto di queste misure la crescita sarà maggiore di uno o due punti decimali. Ricorda infine che gli aumenti Iva sono stati legiferati e richiederebbero una nuova legge per essere cancellati e che il Parlamento ha chiesto al governo di identificare misure sostitutive.
 
Si tratta, tutto sommato, di una strategia di basso profilo finalizzata unicamente a evitare la procedura e migliorare la valutazione del rischio. Il problema e' come tutto ciò, che comunque dovra essere negoziato con Commissione e Consiglio Ue, sia compatibile con quanto richiesto e promesso dai due vice premier, le cui proposte, dalla flat tax al salario minimo, se sommate agli impegni già presi dal governo, porterebbero rapidamente il deficit ben oltre il 3% e il debito di nuovo in salita. Per dirla in altri termini, quale dei tre governi oggi in carica avrà la meglio?
Altre sull'argomento
L'equazione del debito
L'equazione del debito
Le proposte di Banca Intesa San Paolo per ridurre il fardello ...
Come la Brexit ha distrutto la politica inglese
Come la Brexit ha distrutto la politica inglese
E il nuovo Parlamento europeo si ritrova al proprio interno un gruppo ...
Conte e i vivacchianti
Conte e i vivacchianti
Come evolvono i rapporti tra il premier e i due vicepremier
Altro parere
Altro parere
Altro che schiena dritta il governo ha la scoliosi
Pubblica un commento
Per inserire un nuovo commento: Scrivi il commento e premi sul pulsante "INVIA".
Dopo l'approvazione, il messaggio sarà reso visibile all'interno del sito.