Versione stampabile Riduci dimensione testo Aumenta dimensione testo

Il pendolo tra stabilitÓ e concorrenza

Il richiamo del governatore di Bankitalia all'Ue sull'Unione bancaria

Claudio Di Donato 03/06/2019

Il pendolo tra stabilitÓ e concorrenza Il pendolo tra stabilitÓ e concorrenza L’Unione economica e monetaria rimane una costruzione incompiuta ma il processo di integrazione europeo presenta anche notevoli imperfezioni. Il governatore di Bankitalia Ignazio Visco nelle Considerazioni di venerdì ne ha evidenziata una particolarmente rilevante per il  funzionamento del sistema bancario. Si tratta dell’equilibrio necessario tra le ragioni della stabilità finanziaria e quelle della tutela della concorrenza. L’Italia è stato il principale testimone del malfunzionamento dell’architettura istituzionale e normative dell’area euro nella vicenda Mps, e più ancora nello stop all’operazione Tercas da parte della Commissione europea.
 
L’Unione bancaria deve essere completata, ma è necessario che il percorso sia accompagnato da regole e istituti per la gestione efficace delle crisi bancarie. Visco sottolinea che a livello europeo le norme sugli aiuti di Stato a tutela della concorrenza vanno applicate tenendo conto dell’esigenza di garantire la stabilità finanziaria e in ogni caso con la “necessaria proporzionalità” rispetto alle dimensioni delle banche interessate. Il pendolo tra stabilità finanziaria che compete alla Bce e tutela della concorrenza, che fa capo alla Commissione, non può essere lasciato alla dialettica e al confronto tra le due istituzioni. E’ necessaria la politica e l’Italia può e deve partecipare in maniera costruttiva a definire una regola fondamentale per il futuro dell’Europa.
Altre sull'argomento
La corsa ad handicap del Premier
La corsa ad handicap del Premier
Sintesi degli editoriali dei principali quotidiani
Il gioco a incastro delle nomine Ue
Il gioco a incastro delle nomine Ue
Un'ipotesi (quasi per divertimento) di soluzione del puzzle europeo
Per favore un po' di realismo
Per favore un po' di realismo
Sintesi degli editoriali dei principali quotidiani
Infrazione UE, Fca e la fiducia che manca
Infrazione UE, Fca e la fiducia che manca
La crisi di credibilita' mina la politica e lo sviluppo
Pubblica un commento
Per inserire un nuovo commento: Scrivi il commento e premi sul pulsante "INVIA".
Dopo l'approvazione, il messaggio sarà reso visibile all'interno del sito.