Versione stampabile Riduci dimensione testo Aumenta dimensione testo

Che taglieranno i nuovi commissari alla spending review?

Ormai non c'Ŕ molto da ridurre: l'unica spesa che cresce Ŕ quella pensionistica e andrebbe subito abolita Quota 100

Innocenzo Cipolletta 08/05/2019

Che taglieranno i nuovi commissari alla spending review? Che taglieranno i nuovi commissari alla spending review? Abbiamo due nuovi Commissari alla spending review: Laura Castelli e Massimo Garavaglia, due viceministri rappresentanti di M5S e Lega. Già aver raddoppiato i Commissari non depone bene in termini di spending review, ma supponiamo che sappiano contenere almeno le loro spese. Non si conoscono i loro obiettivi e i loro piani. Quello che sappiamo è che tutte le spending review sono fallite anche perché ormai lo Stato non ha più molto grasso da tagliare. Le spese per il personale sono state ridotte così come è stato ridotto il numero degli impiegati pubblici. La spesa per acquisti di beni e servizi è scesa in modo consistente. Quella per investimenti sta diventando inesistente. Quella per la sanità è tra le più basse tra i paesi sviluppati.
 
Cresce solo la spesa per pensioni, sia per il peso inerziale del sistema pensionistico, sia perché qualche Furbo italico si è inventato Quota 100. Immagino quindi che Castelli e Garavaglia finiranno per accanirsi contro questo nuovo spreco e aboliranno Quota 100 prima che faccia troppi danni. Ma forse mi illudo.
Altre sull'argomento
In Italia inversione Lega-M5S
In Italia inversione Lega-M5S
Ma il Carroccio non provocherÓ la crisi di governo
Spending review, i commissari desaparecidos
Spending review, i commissari desaparecidos
Un modesto consiglio al ministro dell'Economia Tria
I vincitori delle europee
I vincitori delle europee
Tutti i partiti diranno come sempre di aver vinto e tutto proseguirÓ ...
Altro parere
Altro parere
Il grillismo moderato Ŕ come Mark Caltagirone
Pubblica un commento
Per inserire un nuovo commento: Scrivi il commento e premi sul pulsante "INVIA".
Dopo l'approvazione, il messaggio sarà reso visibile all'interno del sito.