Versione stampabile Riduci dimensione testo Aumenta dimensione testo

Ci serve una Germania ôcredibilmente irresponsabileö

Che aumenti salari e investimenti per sostenere l'economia in Europa (e in Italia)

Fabrizio Galimberti 05/04/2019

Ci serve una Germania ôcredibilmente irresponsabileö Ci serve una Germania ôcredibilmente irresponsabileö Che cosa dovrebbe fare la Germania per sostenere un’Eurozona in chiara perdita di velocità (per non parlare di un’Italia che arretra…)? La domanda non è nuova. Sono anni che la Germania è in stato di infrazione rispetto alle regole della ‘Macroeconomic Imbalance Procedure’, che statuisce come i Paesi membri debbano contenere il saldo della bilancia corrente fra il +6% e il -6 % del Pil. Su questa regola la Germania è entrata a gamba tesa (da dieci anni non rispetta il limite superiore) senza che l’arbitro Ue fischi il fallo e inizi una procedura ‘per avanzo eccessivo’. Insomma, i rapporti annuali dell’«Alert Mechanism Report», che segnalano gli sconfinamenti e invitano i Paesi in surplus a espandere la domanda interna, rimangono acqua fresca. I tedeschi sono risparmiosi e chimicamente incapaci di spendere di più. Questo, per il settore privato. Ma rimane il settore pubblico, dove però impera la psiche teutonica, che usa la stessa parola per designare ‘debito’ e ‘colpa’. Cosa dovrebbero fare allora i reggitori dei cordoni della borsa?
 
Soccorre qui un paragone con l’ostinato problema delle deflazione in Giappone. Anni fa Paul Krugman, il premio Nobel dell’economia, disse che la Banca centrale avrebbe dovuto creare moneta a man bassa, per spingere sull’aumento dei prezzi: avrebbe dovuto infrangere la tradizionale avversione all’inflazione dei custodi della moneta, avrebbe dovuto essere – scrisse il Nostro – «credibilmente ‘irresponsabile’». Dalla politica monetaria alla politica di bilancio: il bilancio pubblico tedesco è in surplus e il debito pubblico è basso. La Germania dovrebbe imbarcarsi in un programma straordinario di investimenti pubblici (di cui ha molto bisogno), e/o ridurre le tasse. Sostenendo così la domanda interna, con benefici effetti di travaso in favore degli altri Paesi. La Germania, insomma, dovrebbe farsi «credibilmente ‘irresponsabile’» per quanto riguarda la politica di bilancio. Sarà possibile far entrare questo concetto nella zucca tedesca? Auguri.
Altre sull'argomento
Il monito del FMI sul debito
Il monito del FMI sul debito
Con le tendenze attuali arriveremmo al 139% del Pil nel 2024
Come usare il deficit
Come usare il deficit
Un confronto fra Italia e Giappone
I Dioscuri verso il precipizio
I Dioscuri verso il precipizio
C'e' il rischio che il debito aumenti e finisca fuori controllo
Greta rilancia l'allarme ambiente
Greta rilancia l'allarme ambiente
Ma l'Europa (Germania compresa) Ŕ in ritardo e non riesce a gestire i ...
Pubblica un commento
Per inserire un nuovo commento: Scrivi il commento e premi sul pulsante "INVIA".
Dopo l'approvazione, il messaggio sarà reso visibile all'interno del sito.