Versione stampabile Riduci dimensione testo Aumenta dimensione testo

Salario minimo e tutele contrattuali

Le proposte di Pd e M5S prevedono cifre pi¨ elevate rispetto agli altri Paesi

Giulio De Caprariis 04/04/2019

Luigi Di Maio Luigi Di Maio Un aspetto molto discusso dei progetti di legge (Pd e 5 Stelle) sull'introduzione di un salario minimo legale sono i possibili effetti sul sistema contrattuale. Un salario minimo già esiste, grazie ai contratti collettivi nazionali e sovrapporgli un minimo legale potrebbe indebolire tale sistema, le cui tutele non sono solo salariali. Da qui controproposte, come prevedere il minimo ex lege solo per lavoratori non coperti da un contratto collettivo e rafforzare, per quelli coperti, i controlli sul rispetto dei minimi contrattuali e contributivi, nonché circoscrivere quali sono i contratti di riferimento misurando la rappresentatività delle organizzazioni che li firmano. Minore invece l'attenzione sulle ricadute economiche. Gli studi empirici in prevalenza convengono che, almeno nel breve periodo, il salario minimo aumenta i redditi dei lavoratori a basso reddito, senza conseguenze sull'occupazione degli stessi (tema aperto se ciò avvenga al prezzo di profitti più bassi o di prezzi al consumo più alti), purché sia fissato in modo equilibrato, né troppo alto né troppo basso rispetto al salario mediano.
 
Condizione non rispettata dai progetti in Parlamento, 9 euro orari netti quello Pd, 9 euro lordi i 5 Stelle, rispettivamente pari (stime Inapp) a circa il 119% e all'87% del salario mediano nazionale, agricoltura esclusa. Negli altri Paesi europei la percentuale varia tra 40 e 60%. In Germania è 48%. E si attagliano molto bene al dibattito italiano i caveat di un recente studio sulla Germania che invitano a generalizzare con prudenza i risultati positivi ottenuti, poiché: "(…) non è chiaro se livelli più alti del salario minimo - 12 euro o più, come alcuni suggerivano nel dibattito politico – avrebbero portato risultati identici. [Inoltre] nel 2015 e nel 2016 la situazione economica in Germania è stata robusta: con bassi livelli di disoccupazione e attese ottimistiche degli imprenditori, salari minimi più elevati hanno meno probabilità di causare perdite di posti di lavoro. In una fase discendente, la stessa politica avrebbe potuto portare a risultati diversi".
Altre sull'argomento
Un valore in pericolo che abbiamo riscoperto
Un valore in pericolo che abbiamo riscoperto
Sintesi degli editoriali dei principali quotidiani
Contundente
Contundente
Occhi e denti
Scambi in stile guerra fredda
Scambi in stile guerra fredda
Sintesi degli editoriali dei principali quotidiani
Contundente
Pubblica un commento
Per inserire un nuovo commento: Scrivi il commento e premi sul pulsante "INVIA".
Dopo l'approvazione, il messaggio sarà reso visibile all'interno del sito.