Versione stampabile Riduci dimensione testo Aumenta dimensione testo

Arbitrio del principe e conta-fagioli

PerchÚ l'analisi costi benefici per la Torino-Lione e non per reddito di cittadinanza e quota 100?

Andrea Boitani 07/03/2019

Arbitrio del principe e conta-fagioli Arbitrio del principe e conta-fagioli C’è chi sostiene che l’analisi costi-benefici della nuova linea ferroviaria Torino-Lione fosse necessaria a fondare la decisione (invero già presa molto tempo fa) sui numeri, oggettivi e indiscutibili, e non sull’arbitrio del principe, pervicacemente esercitato da tutti i governanti prima dell’avvento della nuova era penta-leghista. Le discussioni di queste settimane hanno dimostrato come i numeri usati (come sempre accade con le analisi costi-benefici) siano “scelti” dal primo all’ultimo e con un certo (forse inevitabile) arbitrio dei valutatori. I decisori sono più confusi e divisi di prima.
 
Ma c’è dell’altro. Il costo per l’Italia della nuova To-Ly è di 4,5 miliardi, circa 300 milioni l’anno (2015-2029), in parte già spesi. Per il reddito di cittadinanza e quota 100 la Legge di bilancio ha stanziato, per tre anni, 41,3 miliardi, cioè in media 13,76 miliardi l’anno. E non sappiamo quanti se ne dovranno spendere dopo il 2021. Sarebbe interessante scoprire chi e perché ha stabilito l’assoluta priorità e urgenza di sottoporre la To-Ly all’analisi costi benefici, senza invece fare il minimo cenno alla necessità di valutare le molto più cospicue spese per quota 100 e reddito di cittadinanza, protette da un’aura di sacralità sprigionata dal mitico contratto di governo. 
 
Sarà stato un caso? O anche questa scelta frutto dell’arbitrio del principe? Che ingenui quei tecnici che credevano di essere stati chiamati solo per contare oggettivi, indiscutibili fagioli! Ma ora il governo deve decidere: scusarsi per il ritardo e andare avanti o buttare tutto all’aria e prepararsi a un contenzioso internazionale lungo e costoso. Non decidere, rinviando, prolungherebbe solo l’agonia.
Altre sull'argomento
ProduttivitÓ' e fuochi fatui
ProduttivitÓ' e fuochi fatui
Aspettative ingiustificate dai decreti crescita e sblocca-cantieri
I camper di Tridico e il
I camper di Tridico e il "tesoretto" di Di Maio
Iniziative estemporanee e spinte a spendere risorse che non ci sono
Altro parere
Altro parere
La grande balla dell'estremismo moderato
Senza crescita
Senza crescita
Sintesi degli editoriali dei principali quotidiani
Pubblica un commento
Per inserire un nuovo commento: Scrivi il commento e premi sul pulsante "INVIA".
Dopo l'approvazione, il messaggio sarà reso visibile all'interno del sito.