Versione stampabile Riduci dimensione testo Aumenta dimensione testo

Usa-Cina, sul commercio piu' scena che sostanza

Il deficit commerciale americano continua ad aumentare nonostante Trump

Fabrizio Galimberti 10/01/2019

Donald Trump e Xi Jinping Donald Trump e Xi Jinping Prima di parlare di un mondo ansioso che aspetta i risultati dell'accordo commerciale fra Usa e Cina, una premessa: cosa dicono le cifre relative alla materia del contendere, cioè il deficit negli scambi fra America e Celeste Impero? Sia prima dell'elezione che dopo e a tutt'oggi, Trump aveva tuonato e tuona, in pura vena mercantilista, contro il disavanzo commerciale dell'America in generale e nei confronti della Cina in particolare. Dopo due anni di "tuoni", che cosa è successo? Il disavanzo (beni e servizi) è aumentato, sia nei confronti col resto del mondo che con la Cina: dal IV trimestre 2016 al III 2018 è passato, nel totale, da 131,5 miliardi di dollari a 161,9; e, con la Cina, da 77,3 a 95,9. E questo per due ragioni; primo, perché l'America ama consumare più di quel che produce (macroeconomicamente, l'insufficienza del risparmio interno si traduce in un eccesso di import).
 
Secondo, perché la Cina può controbilanciare le offese alla competitività che vengono dai dazi con aumenti di produttività e con un ricorso all'automazione nei processi produttivi (vedasi a quest'ultimo proposito un interessante recente articolo dell'Economist). Un punto simbolico e importante sta nei trasferimenti forzati di tecnologie: pratiche alle quali la Cina rinuncerà, anche perché ne ha sempre meno bisogno. Tutto questo per dire che l'accordo commerciale (che probabilmente ci sarà) sarà accolto con sollievo dai mercati, ma è meno importante di quanto sembri. Nel determinare il percorso dell'economia americana sono più influenti gli aspetti strutturali: peso crescente dei "deficit gemelli" (del bilancio e della bilancia) e stanchezza nel ciclo delle costruzioni.
Altre sull'argomento
La guerra Trump-Cina e l'Italia vaso di coccio
La guerra Trump-Cina e l'Italia vaso di coccio
L'Europa dovrebbe essere pi¨ coesa verso Washington e verso Pechino
Brexit, Trump 'sorpreso' da negoziati. ôMay non mi ha ascoltatoö
Brexit, Trump 'sorpreso' da negoziati. ôMay non mi ha ascoltatoö
"Negoziato avrebbe potuto essere differente"
L'America senza centro
L'America senza centro
Sintesi degli editoriali dei principali quotidiani
Cosa serve davvero all'Italia
Cosa serve davvero all'Italia
Sintesi degli editoriali dei principali quotidiani
Pubblica un commento
Per inserire un nuovo commento: Scrivi il commento e premi sul pulsante "INVIA".
Dopo l'approvazione, il messaggio sarà reso visibile all'interno del sito.