Versione stampabile Riduci dimensione testo Aumenta dimensione testo

Il permesso di sfondare il deficit

Non basta convincere la Ue, ci sono anche gli investitori

Stefano Micossi 06/07/2018

Enzo Moavero Milanesi e Giovanni Tria Enzo Moavero Milanesi e Giovanni Tria Secondo notizie di stampa, il ministro Paolo Savona ha riunito il Comitato interministeriale per gli Affari Europei, esponendo una sua nota, che prossimamente verrà presentata anche al parlamento, nella quale si chiede a Bruxelles di assumere iniziative concrete per la crescita e la "sopravvivenza dell'euro". La stessa fonte riferisce che nel corso della riunione il vicepremier Di Maio avrebbe sollecitato un "cambio di paradigma" secondo il quale le minori entrate nel bilancio pubblico da flat tax e i maggiori esborsi per il reddito di cittadinanza dovrebbero essere esclusi dal calcolo del disavanzo ai fini del patto europeo di stabilità.
 
Poiché le due misure insieme valgono qualcosa come cinque punti di Pil, se questa richiesta venisse accolta ciò equivarrebbe al definitivo abbandono di ogni vincolo europeo sul bilancio. Pare che il ministro Tria, presente alla riunione, non abbia profferito parola; ma in altre sedi manda messaggi molto diversi (e ben più rassicuranti). I nuovi leader politici sembrano pensare che tutto dipenda dal permesso della Commissione; spesso dimenticano che c'è un altro giocatore in questa partita, gli investitori, i quali potrebbero non apprezzare un tale sfondamento, dato il livello già piuttosto elevato del nostro debito pubblico.
Altre sull'argomento
Il contratto in bilico
Il contratto in bilico
Sintesi degli editoriali dei principali quotidiani
Il catalogo del ministro Tria
Il catalogo del ministro Tria
Quali spese tagliare per finanziare flat tax e reddito di cittadinanza
Contundente
Contundente
Socrate
L'Italia vulnerabile
L'Italia vulnerabile
I rischi evocati da Visco e la lettera degli 8 economisti
Pubblica un commento
Per inserire un nuovo commento: Scrivi il commento e premi sul pulsante "INVIA".
Dopo l'approvazione, il messaggio sarà reso visibile all'interno del sito.