Versione stampabile Riduci dimensione testo Aumenta dimensione testo

Emettere debito a 100 anni

Un'opportunità per la stabilità finanziaria di lungo termine

Gian Marco Mensi 12/09/2017

Buoni del Tesoro Buoni del Tesoro L'Austria ha appena emesso debito a 100 anni a poco più del 2% di rendimento. Si tratta di circa 0.6% in più del trentennale di Vienna: facendo i debiti paragoni, è come se il Tesoro emettesse un BTP 2117 al 3.75% circa: probabilmente andrebbe a ruba. Perché, dunque, non cogliere l'opportunità ed allungare il più possibile la scadenza media del debito, finché è possibile farlo a tassi convenienti? Il sospetto, purtroppo, è che si preferisce emettere carta a 2 anni a meno 0.20% per contenere il deficit corrente, privilegiando considerazioni politiche di breve termine rispetto alla stabilità finanziaria di lungo termine della Repubblica.
Altre sull'argomento
L'eterno contrasto tra Vienna e Budapest
L'eterno contrasto tra Vienna e Budapest
Macerie politiche dell'impero austro-ungarico
L'esempio austriaco della solidarietà europea
L'esempio austriaco della solidarietà europea
Nessun Paese vuole farsi carico del problema migranti
Pubblica un commento
Per inserire un nuovo commento: Scrivi il commento e premi sul pulsante "INVIA".
Dopo l'approvazione, il messaggio sarà reso visibile all'interno del sito.