Versione stampabile Riduci dimensione testo Aumenta dimensione testo

ll caso Alaska Sanders

Joel Dicker, La Nave di Teseo 2022

Ex libris - Elisabetta Bolondi 17/06/2022

ll caso Alaska Sanders ll caso Alaska Sanders Dopo l’enorme successo tributato al suo romanzo precedente, Joel Dicker propone una sorta di sequel che sta già scalando tutte le classifiche, Il caso Alaska Sanders (La Nave di Teseo 2022). Venerdì 2 aprile 1999 è il giorno che precede l’omicidio di Alaska Sanders, il nome insolito di una bellissima ragazza poco più che ventenne, impiegata in una stazione di servizio di Mount Pleasant, New Hampshire, ex Miss New England, capitata nella cittadina in fuga da Salem, la città delle streghe, a causa di gravi diverbi con i genitori. Ora viveva con un ragazzo un po’ sempliciotto, Walter, ma lo aveva lasciato proprio la sera in cui poi lei era stata ritrovata uccisa da un violento colpo in testa sulla spiaggia. Compaiono sulla scena del delitto lo scrittore Marcus Goldman, protagonista del fortunatissimo “Il caso Harry Quebert”, e il sergente Perry Gahalowood, che si era occupato anche del delitto di cui era stato accusato Harry Quebert, quello della misteriosa uccisione della giovanissima Nola. Inutile raccontare la trama, davvero molto intricata, del romanzo che va avanti e indietro nel tempo, rievocando fatti avvenuti undici anni prima. Il romanzo sta riscuotendo un successo enorme, solo in Italia ne sono già state vendute molte migliaia di copie, e il fenomeno ci interroga: come mai un thriller apparentemente come tanti, riesce ad intercettare un pubblico così vasto, in un paese dove si legge poco? Credo che l’interesse sia dovuto al fascino segreto che gli scrittori riescono ad esercitare sui lettori. Marcus vive l’esperienza del delitto, delle indagini, della ricerca del colpevole, determinato a   farne materia narrativa per il suo prossimo libro, visto che la “sindrome della pagina bianca” che lo aveva colpito nella creazione del suo romanzo precedente era stata superata. Il fascino del libro di Joel Dicker sta soprattutto nei continui colpi di scena che negano le supposizioni precedenti, mettendo il sergente Perry e lo scrittore Marcus sempre di fronte a nuove scoperte, a intuizioni folgoranti, alla smentita delle precedenti deduzioni. Un gioco ad incastro che conduce anche i lettori più smaliziati a continui ripensamenti delle soluzioni possibili. I personaggi del libro, importante aver letto il precedente per seguire meglio il racconto, si ripropongono con le loro sfaccettature e i risvolti psicologici: Marcus Goldman ed il suo legame di profonda amicizia con Harry Quebert, che è scomparso da oltre due anni ma ora manda segnali inequivocabili di voler rimanere vicino al suo “discepolo di scrittura”; il sergente Perry Gahalowwod, la sua amata moglie Helen, che giocano un ruolo protettivo nei confronti di Marcus. E ancora i presunti colpevoli, Eric e Walter, che nascondono tanti segreti inconfessabili, antiche rivalità nascoste, che li porteranno ad una fine, che si vedrà, ingiustificata. Non si può dire altro del romanzo, ben costruito e ben scritto, che terrà col fiato sospeso i suoi lettori incuriositi dall’intrico labirintico in cui si trovano immersi i diversi attori della storia …….Finale assolutamente inatteso,  come si conviene al genere, ed è questo che giustifica soprattutto  il grande successo di vendite del libro di Joel Dicker. Un vero libro per l’estate, suggerirei.
 
Altre sull'argomento
Delitti all'imbrunire
Delitti all'imbrunire
Letizia Triches, Newton Compton 2022
Il Bambino
Il Bambino
Massimo Cecchini, Neri Pozza 2022
Quel che la marea nasconde
Quel che la marea nasconde
Maria Oruna, Ponte alle Grazie 2022
Pubblica un commento
Per inserire un nuovo commento: Scrivi il commento e premi sul pulsante "INVIA".
Dopo l'approvazione, il messaggio sarà reso visibile all'interno del sito.